Leipoa ocellata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Fagiano australiano
Leipoa ocellata (32657968236).jpg
Leipoa ocellata
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Galliformes
Famiglia Megapodiidae
Genere Leipoa
Gould, 1840
Specie L. ocellata
Nomenclatura binomiale
Leipoa ocellata
Gould, 1840

Il fagiano australiano (Leipoa ocellata Gould, 1840) è un uccello galliforme della famiglia Megapodiidae, endemico dell'Australia.[1] È l'unica specie vivente del genere Leipoa.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È un megapodide lungo circa 60 cm, con piumaggio prevalentemente grigio-brunastro e un'ampia banda nera sulla gola.[1]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Sezione schematica di un tumulo di Leipoa ocellata

Il fagiano australiano depone le uova all'interno di tumuli formati da uno strato isolante di sabbia (spesso fino a un metro), una camera di incubazione delle uova e uno strato di materiale organico in decomposizione.[3] La costruzione del tumulo, opera del maschio, inizia in autunno con la creazione di una fossa larga sino a 5 metri e profonda un metro, che durante l'inverno viene riempita di ramoscelli e foglie secche. In primavera, grazie all'azione delle piogge, il materiale organico inizia a decomporsi e a sviluppare calore. Durante l'estate la femmina depone sino a 35 uova, una alla volta; il maschio le ricopre con uno spesso strato di sabbia isolante e le lascia in incubazione. La camera di incubazione è mantenuta alla temperatura costante di 33-34 °C, grazie al calore proveniente dal compost sottostante e all'apertura e chiusura di condotti nello strato di isolamento.[4]

Alla schiusa delle uova i pulcini si fanno strada, scavando nella sabbia, sino alla superficie del tumulo; da subito sono in grado di muoversi tra la vegetazione, alla ricerca di cibo, senza alcuna cura genitoriale, e dopo 24 ore dalla schiusa sono in grado di volare.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Un tempo ampiamente diffusa in tutto il continente, la leipoa ocellata è presente in poche località dell'Australia Meridionale[1].

Il suo habitat tipico sono le garighe aride o semi-aride con boscaglie di Eucalyptus spp. e Acacia spp.

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List classifica Leipoa ocellata come specie vulnerabile.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) BirdLife International 2016, Leipoa ocellata, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.3, IUCN, 2017. URL consultato il 15 dicembre 2017.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Megapodiidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 15 dicembre 2017.
  3. ^ (EN) Encyclopedia of the Animal World, Vol 11, 1972, p. 1006.
  4. ^ (EN) Malleefowl, su BBC Wildlife Finder. URL consultato il 17 dicembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli