Leiopelma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Leiopelmatidae)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Leiopelma
Hochstetters Frog on Moss.jpg
Leiopelma hochstetteri
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Amphibia
Sottoclasse Lissamphibia
Ordine Anura
Famiglia Leiopelmatidae
Genere Leiopelma
Fitzinger, 1861
Specie

Leiopelma Fitzinger, 1861 è l'unico genere di anfibi anuri della famiglia Leiopelmatidae, endemico della Nuova Zelanda.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questi anfibi sono di piccole dimensioni, contenute entro 5 centimetri.

Presentano caratteri anatomici primitivi, alcuni dei quali sono condivisi con specie fossili risalenti al Giurassico (da 195 a 136 milioni di anni fa), quali la presenza di 9 vertebre presacrali di tipo anficelico (la maggior parte delle specie di Anuri viventi ne hanno 8 o meno) e di costole libere (cioè non attaccate alle vertebre) e la persistenza nell'adulto del muscolo della coda.

Alcuni di questi caratteri sono condivisi anche con le specie viventi del genere Ascaphus, filogeneticamente molto vicino a Leiopelma.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Le loro abitudini sono molto varie, infatti alcune specie vivono nei sottoboschi, mentre altre hanno più abitudini acquatiche e vivono vicino ai corsi d'acqua.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Lo sviluppo dei Leiopelma è molto differente da quello delle altre rane, che per svilupparsi hanno bisogno di una serie di metamorfosi, mentre per questi anuri c'è la particolarità che l'intero sviluppo larvale avviene dentro l'uovo per nascere poi come piccola ranocchia già formata.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Leiopelma è endemico della Nuova Zelanda.

Sono presenti in numero limitatissimo, e sono severamente protetti dal governo neozelandese.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Comprende quattro specie viventi:

Altre tre specie attribuite a questo genere sono note allo stato di fossile:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]