Laurentius Petri Gothus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Laurentius Petri Gothus
arcivescovo della Chiesa di Svezia
Incarichi ricopertiArcivescovo di Uppsala
 
Nato1529 o 1530, Söderköping
Consacrato arcivescovo1573
Deceduto12 febbraio 1579, Uppsala
 

Laurentius Petri Gothus (Söderköping, 1529 circa – Uppsala, 12 febbraio 1579) è stato un religioso svedese, Arcivescovo di Uppsala dal 1573 fino alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque nel 1529 (o nel 1530) nella provincia dell'Östergötland, da cui deriva il nome Gothus, utilizzato per distinguerlo dal suo predecessore, Laurentius Petri Nericius. Fu il secondo arcivescovo luterano, dopo, appunto, Laurentius Petri Nericius. Quest'ultimo suggerì al re Erik XIV di far diventare Gothus cappellano di corte, il che avvenne nel 1560.

Il successore di Erik, Giovanni III, preferiva Gothus a Nericius perché quest'ultimo era più inclinato verso gli insegnamenti di Martin Lutero, mentre il sovrano concordava con Gothus riguardo alla necessità di adottare una via di mezzo tra il luteranesimo e il cattolicesimo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN59944538 · ISNI (EN0000 0000 8012 3078 · GND (DE121613062 · BAV ADV11794970 · CERL cnp00438963 · WorldCat Identities (EN59944538