Petrus Kenicius

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Petrus Kenicius
arcivescovo della Chiesa di svezia
Incarichi ricoperti Vescovo di Skara
Vescovo di Strängnäs
Arcivescovo di Uppsala
Nato 1555, Umeå
Consacrato vescovo 1596
Elevato arcivescovo 1609
Deceduto 3 febbraio 1636, Uppsala

Petrus Kenicius (versione latinizzata di Peter Königsson; Umeå, 1555Uppsala, 3 febbraio 1636) è stato un religioso svedese, Arcivescovo di Uppsala dal 1609 fino alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò alle università di Wittenberg e Rostock.[1]

Nel 1589 fu imprigionato per ordine di Giovanni III, insieme, tra gli altri, a Nicolaus Olai Bothniensis, che sarebbe diventato arcivescovo nel 1599, a causa della loro opposizione alla liturgia non luterana del sovrano.

Dopo esser stato rilasciato, partecipò al Sinodo di Uppsala del 1593, e nel 1596 divenne vescovo di Skara.

Era considerato un uomo educato e dedito al lavoro, che dedicava molto tempo e cura all'ateneo di Uppsala e alla Chiesa. In tarda età, fu costretto a trascurare l'arcidiocesi in quanto indebolito dall'età e dalla malattia.

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN49201671 · GND (DE1035845261