Petrus Kenicius

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Petrus Kenicius
arcivescovo della Chiesa di svezia
Petrus Kenicius i Nordisk Familjebok.jpg
Incarichi ricoperti Vescovo di Skara
Vescovo di Strängnäs
Arcivescovo di Uppsala
Nato 1555, Umeå
Consacrato vescovo 1596
Elevato arcivescovo 1609
Deceduto 3 febbraio 1636, Uppsala

Petrus Kenicius (versione latinizzata di Peter Königsson; Umeå, 1555Uppsala, 3 febbraio 1636) è stato un religioso svedese, Arcivescovo di Uppsala dal 1609 fino alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò alle università di Wittenberg e Rostock.[1]

Nel 1589 fu imprigionato per ordine di Giovanni III, insieme, tra gli altri, a Nicolaus Olai Bothniensis, che sarebbe diventato arcivescovo nel 1599, a causa della loro opposizione alla liturgia non luterana del sovrano.

Dopo esser stato rilasciato, partecipò al Sinodo di Uppsala del 1593, e nel 1596 divenne vescovo di Skara.

Era considerato un uomo educato e dedito al lavoro, che dedicava molto tempo e cura all'ateneo di Uppsala e alla Chiesa. In tarda età, fu costretto a trascurare l'arcidiocesi in quanto indebolito dall'età e dalla malattia.

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN49201671 · GND (DE1035845261