Laura Bortolaso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Laura Bortolaso
Laura Bortolaso.png
Nazionalità Italia Italia
Altezza 154 cm
Peso 46 kg
Ginnastica artistica Gymnastics (artistic) pictogram 2.svg
Società Umberto I Vicenza
Ritirata 1985
Carriera
Nazionale
Italia Italia 45
Palmarès
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Oro Spalato 1979 Squadra
Oro Spalato 1979 Corpo libero
Oro Spalato 1979 Volteggio
Argento Spalato 1979 Individuale
Bronzo Spalato 1979 Parallele
Bronzo Casablanca 1983 Squadra
Bronzo Casablanca 1983 Parallele
Italy looking like the flag.svg Campionati Italiani Assoluti
Oro 1979 Individuale
Oro 1980 Individuale
Oro 1981 Individuale
Oro 1982 Individuale
Oro 1983 Individuale
Oro 1984 Individuale
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Laura Bortolaso (Vicenza, 22 agosto 1960) è un'ex ginnasta italiana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha vinto per sei volte consecutive il concorso generale individuale ai Campionati italiani assoluti di ginnastica artistica, dal 1979 al 1984[1], conseguendo un totale di ventiquattro titoli di specialità.

Ai Giochi del Mediterraneo del 1979, a Spalato, ha vinto la medaglia d'oro nel concorso a squadre, al volteggio e al corpo libero[2]. Nella stessa competizione ha vinto la medaglia d'argento nel concorso generale individuale e quella di bronzo alle parallele asimmetriche [3].

Nella successiva edizione (Casablanca 1983), ha vinto altre due medaglie di bronzo, nel concorso a squadre e alle parallele asimmetriche.

Costretta a rinunciare alle Olimpiadi di Mosca (1980) per il parziale boicottaggio dell'Italia, ha partecipato alle Olimpiadi di Los Angeles 1984, entrando in finale e ottenendo ottimi piazzamenti in tutte le specialità individuali: 20ª nel concorso generale, 10ª alla trave, 15ª alle parallele asimmetriche, 25ª al volteggio e 26ª al corpo libero[4].

Ha partecipato, inoltre, a svariate edizioni dei campionati del mondo, dei campionati d’Europa e delle Universiadi, senza ottenere medaglie.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]