Laodice del Ponto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Laodice del Ponto
Sovrana consorte dell'impero seleucide (separatista)
Nome completo Λαοδίκη
Laodíke
Dinastia Mitridatica
Padre Mitridate II del Ponto
Madre sconosciuta
Consorte Acheo

Laodice (in greco antico: Λαοδίκη, Laodíke; ... – ...), chiamata nella storiografia moderna Laodice del Ponto, è stata una regina pontica, moglie del generale seleucide Acheo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laodice era figlia del re Mitridate II del Ponto, quindi sorella di Laodice III (moglie di Antioco III) e di Mitridate III.[1] Laodice crebbe a Selge, in Pisidia, da un facoltoso cittadino, Logbasis, che la trattava come se fosse una figlia sua.[2] Laodice sposò Acheo, un nobile e generale seleucide che si era ribellato al potere centrale; nel 213 a.C. Acheo cadde nelle mani di Antioco III e Laodice, che era rimasta a Sardi, fu costretta ad arrendersi e a consegnarsi ai vincitori.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ancient History Boulletin 28 (2015): 37-60 D'Agostini, Monica, The Shade of Andromache: Laodike of Sardis between Homer and Polybios. Wikisource-logo.svg ((EN) The Histories — traduzione in inglese di Chicago University).
Fonti primarie