Lacabòn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lacabòn
Lacabòn800.jpg
Bastoncini di lacabòn
Origini
Altri nomi lecabòn, leccabon
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Piemonte
Zona di produzione Alessandria
Dettagli
Categoria dolce
Riconoscimento P.A.T.
Ingredienti principali
  • miele
  • zucchero
 

Il lacabòn (o lecabòn) è un dolce artigianale tradizionale di Alessandria.

È fatto a forma di bastoncino impastando il miele insieme allo zucchero[1].

Si vende a Sant'Antonio (17 gennaio), e specialmente a Santa Lucia (13 dicembre) nell'omonima piazzetta[2].

Facendo un breve viaggio nella storia di questo dolce non si può non ricordare "il decano dei fabbricanti di lacabòn", Leonardo Fortino, scomparso nel 2004, che imparò l'arte dal nonno e dal padre, custode in casa del calderone in cui bollire l'impasto e del chiodo su cui tirarlo e stirarlo[3].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il lacabon (chiamato anche leccabon) ha ricevuto la Denominazione comunale d'origine dal comune di Alessandria.[senza fonte]

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ SANTA LUCIA E LA TRADIZIONE DEL "LACABON", su Lisòndria. URL consultato il November 9, 2016.
  2. ^ Touring Editore, Alessandria e provincia, Touring Editore, 2000, p. 118, ISBN 978-88-365-1781-7.
  3. ^ Giulia Boggian, Santa Lucia e la tradizione del "lacabon", in http://www.alessandrianews.it/societa/santa-lucia-tradizione-lacabon-5417.html, 9 novembre 2016.