La morte dei re

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La morte dei re
Titolo originaleDeath of Kings
AutoreBernard Cornwell
1ª ed. originale2011
1ª ed. italiana2012
GenereNovella
Sottogenerestoria
Lingua originale inglese
Preceduto daIl signore della guerra
Seguito daRe senza dio

La morte dei re è il sesto libro della collana "Le storie dei re sassoni" di Bernard Cornwell. È stato pubblicato nel 2011 in Gran Bretagna ed è uscito in Italia l'anno successivo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia si svolge circa un anno e mezzo dopo che Uthred ha distrutto la flotta di Haesten a Beamflot e ucciso Skade. Per ricompensarlo dei suoi servigi Alfredo gli ha concesso una piccola proprietà terriera in Mercia, che tuttavia non è sufficiente a garantire a Uthred una vita agiata e a mettere insieme un esercito per riconquistare Bebbanburg a suo zio Ælfric; è diventato l'amante di Æthelflaed, guadagnandosi così l'odio di suo cugino Ælthered di Mercia.

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura