La gang degli svitati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La gang degli svitati
Titolo originale Fú Xīng Gáo Zhào
Paese di produzione Hong Kong
Anno 1985
Durata 96 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere azione, commedia
Regia Sammo Hung
Produttore Leonard Ho
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La gang degli svitati (My Lucky Stars nella versione internazionale) è un film di azione del 1985. È il secondo della serie Lucky Stars ed un semi-sequel di Winners and Sinners (tanto che in alcune nazioni uscì col titolo Winners and Sinners 2), visto che presenta quattro delle "Five Lucky Stars" del primo film (manca John Shum), anche se con nomi e ruoli leggermente diversi. Malgrado Jackie Chan compaia sul manifesto del film il suo ruolo è abbastanza limitato e la vera star è Sammo Hung.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Muscles e Ricky sono poliziotti sotto copertura e seguono un poliziotto corrotto in Giappone per assicurare alla giustizia lui e il gruppo di Yakuza cui si è associato. Ricky viene rapito e Muscles, temendo la corruzione della polizia di Hong Kong, chiede al suo superiore di inviare in suo aiuto i suoi problematici amici d'infanzia con cui è cresciuto (e si è scontrato) all'orfanotrofio, soprannominati Five Lucky Stars. Questi sono cresciuti come delinquenti di piccolo cabotaggio e vengono convinti a collaborare solo con la minaccia del carcere e l'avvenenza della recluta Swordflower che si unirà a loro.

Una grande battaglia a suon di colpi di arti marziali ben coreografati, nella quale ovviamente i buoni hanno ragione dei cattivi, si svolge quindi nel parco divertimenti sotto il quale si trova il nascondiglio della banda.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema