La banda dei coccodrilli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La banda dei coccodrilli
Titolo originaleVorstadtkrokodile
Lingua originaletedesco
Paese di produzioneGermania
Anno2009
Durata99 min
Genereavventura
RegiaChristian Ditter
SoggettoChristian Ditter
SceneggiaturaChristian Ditter e Martin Ritzenhoff
Interpreti e personaggi

La banda dei coccodrilli è un film del 2009 diretto da Christian Ditter[1]. È un remake del film Die Vorstadtkrokodile del 1977 diretto da Wolfgang Becker. In Germania il film è uscito nel 2009[2], mentre in Italia è andato in onda su Sky Cinema Family nel 2011.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Hannes è un ragazzo che da molto tempo vuole entrare a far parte della Banda dei coccodrilli e quindi decide di affrontare la prova, arrampicandosi fino in cima ad una vecchia fabbrica per recuperare la catenella che avrebbe confermato l'inserimento nel gruppo. Ma brutalmente delle mattonelle gli scivolano dal piede e Hannes rimane aggrappato alla grondaia, e dopo solo ad una fragile catena. Kai, il suo amico disabile che stava guardando da un telescopio, avverte subito i pompieri che si recano al posto. Hannes all'ultimo momento riesce a prendere la catenella, cade sul gommone e subito dopo entra nel club.

Una sera, mentre Kai è al computer, sente degli spari e un vetro che improvvisamente si rompe. Kai si affaccia alla finestra e vede tre motociclisti che stanno scappando. Il premio per chi acciuffa questi tre ladri è di 1000 Euro, e la banda decide di provare a catturarli, anche perché la madre di Hannes non guadagna molto. Scoprono poi, che il negozio derubato è della madre di Hannes. Quando la banda va al loro rifugio, scopre che la casa sull'albero è definitivamente distrutta e bruciata, allora decidono di andare alla fabbrica di mattoni e di costruire un nuovo nascondiglio ma, scoprono inoltre, che è anche il nascondiglio dei tre motociclisti.

Sulla base di impronte degli stivali e degli pneumatici, la banda inizia ad investigare su chi potrebbero essere. Ottengono poi un indizio, il capo dei tre motociclisti, Dennis è il fratello maggiore di Frank, un membro dei Coccodrilli e che gli altri due sono i migliori amici del fratello. Kai allora si ritrova a scappare dai tre motociclisti. A bordo della sua sedia a rotelle munita di razzi a propulsione inseritosi dentro, riesce a schivarli tutti, ma alla fine si ritrova davanti delle scalinate e Kai cade di sotto. Grazie a Kai adesso, Hannes insieme al resto della banda si reca dalla polizia e riferisce l'accaduto, ma la mancanza di prove è ancora molta, pertanto la denuncia viene respinta.

Infine, decidono di andare alla fabbrica di mattoni, e sperimentare un piano per catturare i ladri. Mettono delle telecamere per averne le prove, ed infine riescono ad acciuffarli e fanno demolire una volta per tutte la fabbrica cadente. La banda si aggiudica il premio, e con questi soldi hanno comprato una sedia a rotelle speciale per Kai. Maria, era innamorata sin dall'inizio di Hannes, e durante la demolizione della fabbrica Hannes le dimostra di essere innamorato di lei e la bacia. La madre di Hannes, che doveva finire degli studi, riesce a passare gli esami che renderanno un futuro migliore per suo figlio.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Sono stati girati altri due film, così da comporre una trilogia:

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009, il film ha vinto due premi al Festival Olandese, nel 2010 è stato seguito dal Deutscher Filmpreis come Miglior lungometraggio coinvolgente ragazzi, mentre l'attore Nick Romeo Reimann è stato nominato allo Young Artist Award come migliore attore internazionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gutachten der FBW
  2. ^ Vorstadtkrokodile im Willy-Brandt-Haus Archiviato il 14 febbraio 2009 in Internet Archive., Blog zitty, 11. Februar 2009

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema