La Grande Famiglia (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La Grande Famiglia
Paese d'origineItalia Italia
GenerePop rock
Rock progressivo
Periodo di attività musicale1971 – 1977
EtichettaRCA Italiana, Fonit Cetra
Album pubblicati1
Studio1

La Grande Famiglia è stato un gruppo musicale italiano.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo nasce dall'idea di due chitarristi romani che gravitano nell'ambiente dell'RCA Italiana, Primo Pace e Giorgio Baiardelli, e dal loro incontro con l'ex-componente de i Girasoli Alberto Lucarelli: l'obiettivo è quello di creare un gruppo aperto (da cui il nome scelto), che coinvolge vari musicisti e sessionmen che suonano per l'RCA, tra cui il bassista Olimpio Petrossi, Daniela Berretta (ex componente de Le Voci Blu), Luisa Meraglia e la moglie di Alberto Lucarelli, Susanna.

Debuttano nel 1972 con l'album Una città possibile, con sonorità vicine al rock progressivo, a cui collaborano Roberto Righini, Amedeo Minghi, Franco Migliacci, Marco Luberti e Niko Papathanassiou[1].

Entrano poi nel gruppo due ex componenti de Le Voci Blu, Luisella Chiavacci Mantovani e Gianna Giovannini, e La Grande Famiglia partecipa a Un disco per l'estate 1973 con Il frutto verde, scritta da Lucarelli in collaborazione con Marco Luberti e Paolo Dossena[2].

La Mantovani e la Giovannini entrano poi nella neonata Schola Cantorum, mentre Pace e Baiardelli lasciano l'RCA e passano alla Fonit Cetra, incidendo ancora un 45 giri nel 1976, per poi sciogliersi l'anno dopo.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

33 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Barotto, Il ritorno del pop italiano, Luserna San Giovanni, Stilgraf, 1989; alla voce Grande Famiglia, La, pag. 58.
  • Varie riviste musicali del periodo, tra cui Ciao 2001, Qui Giovani, Musica e dischi (annate 1970-1972)
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica