L'infanzia di Gesù (Coetzee)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando saggio di Papa Benedetto XVI, vedi L'infanzia di Gesù.
L'infanzia di Gesù
Titolo originale The Childhood of Jesus
Autore J.M. Coetzee
1ª ed. originale 2013
1ª ed. italiana 2013
Genere romanzo
Lingua originale inglese

L'infanzia di Gesù (The Childhood of Jesus, 2013) è un romanzo di J.M. Coetzee, autore sudafricano insignito del Premio Nobel nel 2003. La traduzione italiana, a cura di Maria Baiocchi, è uscita nel 2013 presso Einaudi, Torino.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Si racconta di un uomo e di un ragazzo che emigrano in una nuova terra, non ricordando da dove provengono. Una volta arrivati, vengono loro imposti nuovi nomi e si dà loro un'età; gli si insegna lo spagnolo per farli ambientare nella nuova situazione. Simón, il più anziano, ricorda appena che deve accudire David, il più giovane, e deve aiutarlo a ricongiungersi con la madre, della quale il giovane non ricorda nulla ma presume di poterla riconoscere una volta incontrata. Simón comincia a trovare nuovi amici tra i compagni di lavoro e David cerca la madre. Durante una passeggiata, il giovane si attacca a una donna credendo di averla trovata. Simón interviene e riesce a convincerla ad assumerne il ruolo. Però, mentre lei comincia a prendersi cura di lui, le autorità hanno deciso che David deve raggiungere una scuola lontana. Simón e la donna si rifiutano di consegnarlo e spariscono, sperando di sfuggire agli inseguitori e di mantenere la custodia di David.

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura