L'assassino, il prete, il portiere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'assassino, il prete, il portiere
Titolo originaleMördar-Anders och hans vänner (samt en och annan ovän)
AutoreJonas Jonasson
1ª ed. originale2015
1ª ed. italiana2015
Genereromanzo
Lingua originale svedese
ProtagonistiAnders l'assassino
CoprotagonistiPer Persson, Johanna Kjellander
Altri personaggiil Conte, la Contessa, Torsten il taxista, Jerry con il coltello, fratelli Olofsson, Borje Ekman
Preceduto daL'analfabeta che sapeva contare

L'assassino, il prete, il portiere (in svedese Mördar-Anders och hans vänner (samt en och annan ovän), letteralmente Anders l'assassino e i suoi amici (assieme a qualche nemico)) è il terzo romanzo di Jonas Jonasson, edito nel 2015.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia ruota intorno a tre personaggi: Johan Andersson, detto Anders l'assassino, è un ex-detenuto pluriomicida; Per Persson è responsabile della reception di un bordello trasformato in hotel dove risiede Anders; Johanna Kjellander è una donna pastore, costretta al sacerdozio dal padre. Le loro strade si incrociano quando ad Anders l'assassino viene commissionato un lavoro per conto del Conte, noto criminale di Stoccolma. Così i tre si mettono in società, facendosi pagare per pestare chi non riscuote i debiti. Tutto questo crolla quando Andres scopre la religione, decidendo di smettere di picchiare il prossimo. Così Per e Johanna decideranno dapprima di sfruttare la sua fama di criminale per farsi pagare incarichi che non portano a termine, e in seguito fuggiranno in cerca di un'altra fonte di guadagno, con tutta la malavita svedese alle calcagna.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura