Kratochvílite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Kratochvilite)
Kratochvílite
Classificazione Strunz (ed. 10)10.BA.25[1]
Formula chimicaC13H10[2]
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallinotrimetrico
Sistema cristallinoortorombico[1][2][3]
Classe di simmetriapiramidale[3]
Parametri di cellaa=8,514, b=5,744, c=18,52, Z=4[3]
Gruppo puntualemm2[3]
Gruppo spazialeP na21[3]
Proprietà fisiche
Densità1,21 (misurata)[3], 1,22 (calcolata)[3] g/cm³
Durezza (Mohs)1-2[3]
Coloreincolore[2], bianco[3], violaceo[4]
Opacitàsemitrasparente[2]
Strisciobianco[3]
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La kratochvílite è un minerale descritto nel 1937 in base ad un ritrovamento avvenuto in una miniera nei pressi di Kladno, Boemia in Repubblica Ceca.[5] Il nome è stato attribuito in onore del petrografo ceco Josef Kratochvíl.[2]

Vi è incertezza sulla composizione della kratochvílite, la formula chimica potrebbe essere C13H10 (fluorene) o C14H10 (antracene).[6]

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Identico al fluorene[4]. La kratochvílite si presenta sotto forma di squamette violacee[4].

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

Il minerale si forma nelle discariche di lignite di Kladno in Boemia[4] o dal bruciare di scisti piritosi o di carboni[1].

Caratteristiche chimico fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Scheda tecnica del minerale su mindat.org, su mindat.org. URL consultato il 15 aprile 2013.
  2. ^ a b c d e John W. Anthony, Richard A. Bideaux, Kenneth W. Bladh, Monte C. Nichols, Handbook of Mineralogy (PDF), Chantilly, VA 20151-1110, Mineralogical Society of America.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n (EN) Scheda tecnica del minerale su webmineral.com, su webmineral.com. URL consultato il 15 aprile 2013.
  4. ^ a b c d Autori Vari, IX. Composti organici in "Come collezionare i minerali, vol 3º", pag. 788, Peruzzo editore (1988), Milano
  5. ^ R. Rost, The minerals of the burning coal heaps in the vicinity of Kladno, in Rozpravy Ceske Akademie, vol. 47, nº 11, 1937, p. 6.
  6. ^ (DE) T Witzke, Kratochvilit, C13H10 oder C14H10?, in Mineralien-Welt, vol. 6, nº 4, 1995, p. 25.
  7. ^ a b c d e f g (EN) Scheda tecnica su WolframAlpha, su wolframalpha.com. URL consultato il 15 aprile 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia