Korean Super League 1985

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Korean Super League 1985
85 축구대제전 수퍼리그
Competizione K League Classic
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore KFA
Date dal 13 aprile 1985
al 22 settembre 1985
Luogo Corea del Sud Corea del Sud
Partecipanti 8
Risultati
Vincitore Lucky-Goldstar Hwangso
(1º titolo)
Statistiche
Miglior giocatore Corea del Sud Han Moon-Bae
Miglior marcatore Thailandia Piyapong Pue-on e Corea del Sud Kim Yong-Se (12)
Miglior portiere Corea del Sud Kim Hyun-Tae
Incontri disputati 84
Gol segnati 189 (2,25 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1984 1986 Right arrow.svg

La stagione 1985 è stata la terza edizione della Korean Super League, massimo livello professionistico del campionato sudcoreano di calcio.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Precampionato[modifica | modifica wikitesto]

Venne ripristinata la formula della prima edizione del torneo, con un unico girone all'italiana in cui la squadra che sarebbe risultata prima al termine del torneo avrebbe ottenuto il titolo di campione nazionale, oltreché l'accesso al Campionato d'Asia per club[1].

Il campionato[modifica | modifica wikitesto]

Le prime fasi del torneo videro proporsi in vetta il Lucky-Goldstar Hwangso, primo in solitaria dopo tre turni; in seguito alla prima sconfitta stagionale, avvenuta il 12 maggio contro lo Hyundai Horangi[2], la squadra verrà ripresa da un gruppo che includeva Yukong Elephants e Hanil Bank. Prevalendo nello scontro diretto con l'Hanil Bank del 18 maggio e approfittando di alcuni risultati favorevoli[2], il Lucky-Goldstar Hwangso riprenderà il comando solitario, ma un leggero calo di rendimento favorirà il ritorno in vetta dei campioni in carica del Daewoo Royals, che assieme allo Hyundai Horangi si alternerà al comando solitario della classifica. A partire dalla tredicesima giornata le due squadre calarono il ritmo favorendo il ritorno del Lucky Goldstar che, già al turno successivo, riprenderà definitivamente la vetta della graduatoria; dopo aver respinto un ultimo tentativo di aggancio da parte dello Hyundai Horangi, avvenuto in seguito ad una sconfitta contro un POSCO Atoms in rimonta dopo un avvio difficoltoso[2], grazie ad un pareggio contro il Sangmu all'ultima giornata il Lucky Goldstar potrà assicurarsi il primo titolo nazionale del proprio palmarès.

Al termine del torneo non sarà decretata nessuna retrocessione per via dell'abbandono del campionato da parte del Sangmu e dell'Hallelujah Eagle, che rinunciarono all'acquisizione dei requisiti necessari (status di squadra professionistica) per continuare a far parte della lega[2].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Profili[modifica | modifica wikitesto]

Club partecipanti Stagione 1984
Daewoo Royals dettagli Campione della Corea del Sud
Hallelujah Eagles dettagli 4° in Korean Super League
Hanil Bank dettagli 6° in Korean Super League
Hyundai Horangi dettagli 2° in Korean Super League
Lucky-Goldstar Hwangso dettagli 3° in Korean Super League
POSCO Atoms dettagli 5° in Korean Super League (come POSCO Dolphins)
Sangmu dettagli 1° in Korea Football League
Yukong Elephants dettagli 3° in Korean Super League

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lucky-Goldstar Hwangso Football Club 1985.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Club Allenatore
Daewoo Royals Corea del Sud Chang Woon-Soo
Hallelujah Eagles Corea del Sud Ham Heung-Chul
Hanil Bank Corea del Sud Kim Ho
Hyundai Horangi Corea del Sud Moon Jung-Sik
Lucky-Goldstar Hwangso Corea del Sud Park Se-Hak
POSCO Atoms Corea del Sud Choi Eun-Taek
Sangmu Corea del Sud Jang Jong-Dae (1ª-12ª)
Corea del Sud Kim Young-Bae (13ª-21ª)
Yukong Elephants Corea del Sud Lee Jong-Hwan (1ª-14ª)
Corea del Sud Kim Jung-Nam (15ª-21ª)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Corea del Sud 1. Lucky-Goldstar Hwangso 27 21 10 7 4 35 19 +16
2. POSCO Atoms 25 21 9 7 5 25 17 +8
3. Daewoo Royals 25 21 9 7 5 22 16 +6
4. Hyundai Horangi 24 21 10 4 7 23 21 +2
5. Yukong Elephants 19 21 7 5 9 28 26 +2
6. Sangmu 19 21 6 7 8 23 30 -7
7. Hanil Bank 16 21 3 10 8 18 30 -12
8. Hallelujah Eagles 13 21 3 7 11 15 30 -15

Legenda:
      Campione della Corea del Sud e qualificata al Campionato d'Asia per club 1986
      Abbandona la lega per effetto della rinuncia all'acquisizione dello status di squadra professionistica.

Note:
Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

[2]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Come stabilito dal regolamento, le giornate sono ordinate a seconda del luogo in cui si sono disputate.

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

13 apr. Daewoo Royals-Hyundai Horangi 2-0
Hanil Bank-Sangmu 2-2
15 apr. POSCO Atoms-Lucky Goldstar 0-1
Hallelujah Eagles-Yukong Elephants 2-3


27 apr. Hyundai Horangi-POSCO Atoms 1-2
Daewoo Royals-Sangmu 0-1
28 apr. Hallelujah Eagles-Hanil Bank 0-0
Yukong Elephants-Lucky Goldstar 1-3


11 mag. Hallelujah Eagles-Sangmu 3-0
Yukong Elephants-POSCO Atoms 2-1
12 mag. Daewoo Royals-Hanil Bank 0-0
Hyundai Horangi-Lucky Goldstar 1-0


27 mag. Lucky Goldstar-Sangmu 1-1
POSCO Atoms-Hanil Bank 1-0
28 mag. Daewoo Royals-Yukong Elephants 2-1
Hyundai Horangi-Hallelujah Eagles 1-0
20 apr. Hallelujah Eagles-Lucky Goldstar 0-0
Yukong Elephants-Hanil Bank 2-3
21 apr. POSCO Atoms-Daewoo Royals 1-1
Hyundai Horangi-Sangmu 3-1


1° mag. Daewoo Royals-Lucky Goldstar 1-1
Hyundai Horangi-Hanil Bank 1-1
2 mag. Yukong Elephants-Sangmu 3-0
Hallelujah Eagles-POSCO Atoms 0-0


17 mag. Hyundai Horangi-Yukong Elephants 2-1
Hallelujah Eagles-Daewoo Royals 0-0
18 mag. POSCO Atoms-Sangmu 1-1
Lucky Goldstar-Hanil Bank 0-0

Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

18 giu. Yukong Elephants-Hallelujah Eagles 0-1
Lucky Goldstar-POSCO Atoms 0-3
19 giu. Hanil Bank-Sangmu 1-1
Hyundai Horangi-Daewoo Royals 1-2


25 giu. Lucky Goldstar-Yukong Elephants 1-1
Hallelujah Eagles-Hanil Bank 0-0
26 giu. Daewoo Royals-Sangmu 1-2
POSCO Atoms-Hyundai Horangi 0-0


2 lug. Lucky Goldstar-Hyundai Horangi 3-2
Daewoo Royals-Hanil Bank 2-3


13 lug. Hallelujah Eagles-Hyundai Horangi 0-1
Yukong Elephants-Daewoo Royals 0-1
14 lug. POSCO Atoms-Hanil Bank 0-1
Lucky Goldstar-Sangmu 1-0
22 giu. Hyundai Horangi-Sangmu 1-0
Daewoo Royals-POSCO Atoms 2-3
23 giu. Yukong Elephants-Hanil Bank 1-1
Hallelujah Eagles-Lucky Goldstar 0-2


29 giu. POSCO Atoms-Hallelujah Eagles 0-1
Yukong Elephants-Sangmu 1-1
30 giu. Hyundai Horangi-Hanil Bank 1-0
Lucky Goldstar-Daewoo Royals 0-1


6 lug. Lucky Goldstar-Hanil Bank 4-0
POSCO Atoms-Sangmu 2-1
7 lug. Daewoo Royals-Hallelujah Eagles 0-0
Yukong Elephants-Hyundai Horangi 1-1


18 lug. Yukong Elephants-POSCO Atoms 1-0
Hallelujah Eagles-Sangmu 2-3

Terza fase[modifica | modifica wikitesto]

24 ago. Yukong Elephants-Hallelujah Eagles 5-0
Sangmu-Hanil Bank 3-2
25 ago. POSCO Atoms-Lucky Goldstar 2-2
Hyundai Horangi-Daewoo Royals 1-0


31 ago. Hallelujah Eagles-Hanil Bank 2-2
Lucky Goldstar-Yukong Elephants 1-2
1º set. Hyundai Horangi-POSCO Atoms 0-2
Daewoo Royals-Sangmu 4-3


10 set. POSCO Atoms-Sangmu 1-0
Lucky Goldstar-Hanil Bank 3-0
11 set. Hyundai Horangi-Yukong Elephants 0-1
Hallelujah Eagles-Daewoo Royals 0-2


21 set. Hyundai Horangi-Hallelujah Eagles 3-2
POSCO Atoms-Hanil Bank 1-1
22 set. Yukong Elephants-Daewoo Royals 0-1
Lucky Goldstar-Sangmu 1-1
28 ago. Daewoo Royals-POSCO Atoms 0-1
Hyundai Horangi-Sangmu 0-0
29 ago. Lucky Goldstar-Hallelujah Eagles 4-1
Yukong Elephants-Hanil Bank 0-0


7 set. Yukong Elephants-Sangmu 0-1
Hallelujah Eagles-POSCO Atoms 1-3
8 set. Lucky Goldstar-Daewoo Royals 1-1
Hyundai Horangi-Hanil Bank 2-0


14 set. Daewoo Royals-Hanil Bank 1-0
Hyundai Horangi-Lucky Goldstar 1-3
15 set. Hallelujah-Sangmu 0-1
POSCO Atoms-Yukong Elephants 4-2

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

[2] 10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª 21ª
 
Daewoo Royals 2 3 3 4 5 6 8 10 11 11 13 15 16 17 17 17 19 20 21 23 25
Hallelujah Eagles 0 1 2 3 5 6 6 8 8 9 11 12 12 12 12 12 13 13 13 13 13
Hanil Bank 1 3 4 5 6 6 6 7 8 9 9 11 11 13 13 14 15 15 15 15 16
Hyundai Horangi 0 2 2 3 5 7 9 9 11 12 14 14 15 16 18 20 20 22 22 22 24
Lucky-Goldstar Hwangso 2 3 5 6 6 8 9 9 11 12 12 14 16 18 19 21 21 22 24 26 27
POSCO Atoms 0 1 3 4 4 5 7 9 10 11 11 13 13 13 14 16 18 20 22 24 25
Sangmu 1 1 3 3 3 4 5 6 6 8 9 9 9 11 13 14 14 16 16 18 19
Yukong Elephants 2 2 2 4 6 6 6 6 7 8 9 10 10 12 14 15 17 17 19 19 19

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Record

  • Maggior numero di vittorie: Lucky-Goldstar Hwangso e Hyundai Horangi (10)
  • Minor numero di sconfitte: Lucky-Goldstar Hwangso (4)
  • Miglior attacco: Lucky-Goldstar Hwangso (35)
  • Miglior difesa: Daewoo Royals (16)
  • Miglior differenza reti: Lucky-Goldstar Hwangso (+16)
  • Maggior numero di pareggi: Hanil Bank (10)
  • Minor numero di vittorie: Hanil Bank e Hallelujah Eagles (3)
  • Maggior numero di sconfitte: Hallelujah Eagle (11)
  • Peggiore attacco: Hallelujah Eagle (15)
  • Peggior difesa: Sangmu, Hanil Bank, Hallelujah Eagle (30)
  • Peggior differenza reti: Hallelujah Eagle (-15)
  • Partita con più reti: Daewoo Royals-Sangmu (1º settembre 1985)
  • Miglior sequenza di partite utili: 7 (POSCO Atoms, dalla 15ª alla 21ª gara)
  • Peggior sequenza di partite senza vittoria: 4 (Hallelujah Eagle, dalla 13ª alla 16ª gara)

Capoliste solitarie

  • dalla 3ª alla 4ª giornata: Lucky-Goldstar Hwangso
  • 5ª giornata: Lucky-Goldstar Hwangso
  • 10ª giornata: Daewoo Royals
  • 11ª giornata: Hyundai Horangi
  • 12ª giornata: Daewoo Royals
  • dalla 15ª alla 17ª giornata: Lucky-Goldstar Hwangso
  • dalla 19ª alla 21ª giornata: Lucky-Goldstar Hwangso

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Classifica assist[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio