Khatyrkite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Khatyrkite
Classificazione Strunz 1.AA.15
Formula chimica (Cu,Zn)Al2[1]
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino dimetrico
Sistema cristallino tetragonale[1]
Classe di simmetria ditetragonale-bipiramidale
Parametri di cella a=6,07(1), c=4,89(1), Z=4[1]
Gruppo puntuale 4/m 2/m 2/m
Gruppo spaziale I 4/mcm[1]
Proprietà fisiche
Densità 4,42[1] g/cm³
Durezza (Mohs) 5
Sfaldatura presente ma indistinta secondo {100}[1]
Frattura malleabile[1]
Colore grigio acciaio, giallo[1]
Lucentezza metallica[1]
Opacità opaca
Striscio grigio scuro
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La khatyrkite è un minerale scoperto nel 1985 nel massiccio di Khatyr, lungo il fiume Khatyrka in Russia. Il nome deriva dal luogo di ritrovamento.[1]

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

La khatyrkite è stata trovata sotto forma di cristalli prismatici di 0,1-0,4mm.[1]

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

Si ritrova intimamente concresciuta con la cupalite.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k (EN) Frank C. Hawthorne, Fleischer Michael, Grew Edward S., Grice Joel D., Jambor John L., Puziewicz Jacek, Roberts Andrew C., Vanko David A., Zilczer Janet A., New mineral names (PDF), in American Mineralogist, vol. 71, 1986, pp. 1277-1282. URL consultato il 16 novembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia