Kamut

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il grano Khorasan (Triticum turgidum ssp. Turanicum)

Kamut è un marchio registrato, di proprietà dell'azienda americana Kamut[1], fondata nel Montana da Bob Quinn, dottore in patologia vegetale e agricoltore biologico. Il nome designa, da un punto di vista commerciale, la cultivar denominata Khorasan[2].

La produzione e la vendita di tale coltivar col nome commerciale di Kamut è strettamente regolamentata e deve avvenire in modo biologico certificato e rispettare una serie di norme. dall'azienda statunitense, di grano della sottospecie Triticum turgidum ssp. turanicum[3].

Il grano prodotto dalla cultivar è stato registrato nel 1990 all'USDA (Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti) col nome ufficiale di QK-77[4], veniva inizialmente venduto nelle fiere agricole del Montana col nome di "grano del faraone Tut". La protezione è oggi scaduta[2]. La parola Kamut deriva dal relativo ideogramma geroglifico e significa "grano".

Storia del Marchio[modifica | modifica wikitesto]

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

Il Khorasan può essere coltivato liberamente da chiunque e dovunque, ma solo il consorzio di agricoltori che fa capo all'azienda americana proprietaria del marchio registrato Kamut può usare la denominazione Kamut, secondo l'azienda questa denominazione garantisce determinati standard qualitativi e l'assenza di ibridazioni; questo grano khorasan per avere il marchio Kamut deve essere coltivato con metodo biologico esclusivamente nelle grandi pianure semi aride del Montana, dell'Alberta e del Saskatchewan.

Proprietà nutrizionali[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Triticum turanicum.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kamut.com.
  2. ^ a b Che ne sai tu di un campo di Kamut di Dario Bressanini
  3. ^ (EN) (Jakubz.) A .Löve & D. Löve, iphylo.org.
  4. ^ (EN) QK-77, wheat.pw.usda.gov.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]