Kakava

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Attraversamento del Mar Rosso, un dipinto murale del 1640 a Yaroslavl, Russia.
Donne rom che ballano durante il Kakava 2015 a Edirne .
Donne che ballano musica rom durante il Kakava 2015 a Edirne .

La Kakava è un festival del popolo rom, legato alla leggenda del passaggio del mar Rosso, e celebrato in particolare in Tracia orientale, in Turchia. Ogni anno, il 6 maggio, i rom si recano presso un fiume per celebrare il passaggio del mar Rosso da parte del popolo, oppresso dal Faraone e salvato dal "Salvatore" immortale.[1] Nelle città occidentali turche di Edirne e Kırklareli, la Kakava viene celebrata con gioia. La celebrazione della Kakava a Edirne ha assunto oggi la forma di un festival internazionale, che è anche sostenuto dal governatore e dal sindaco di Edirne. La parte ufficiale del festival di Kakava si svolge a Sarayiçi, il luogo dove ogni anno si tiene il tradizionale torneo di wrestling petrolifero di Kırkpınar. Dopo aver acceso il fuoco e averlo saltato, viene eseguita musica e balli. La parte ufficiale termina dopo la distribuzione del piatto di riso pilaf ai circa 5.000 partecipanti. La celebrazione continua all'alba del giorno successivo sulla riva del fiume Tunca .[2][3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Karaçam, quoted in Alpman, 1997:98-99
  2. ^ (TR) Kakava’da ateş yakıldı, in Hürriyet, 6 maggio 2011. URL consultato il 7 maggio 2011.
  3. ^ (TR) Edirne'de Kakava coşkusu, in Sabah, 6 maggio 2011. URL consultato il 7 maggio 2011.
  4. ^ Marushiakova, Elena e Vesselin Popov, The vanished kurban: Modern dimensions of the celebration of Kakava/Hıdırellez among the Gypsies in Eastern Thrace (Turkey). In: Sikimić, Bilijana and Petko Hristov, eds. Kurban on the Balkans, in Institute of Balkan Studies, 2007, pp. 33-50. URL consultato l'11 aprile 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]