Jul' Maroh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Julie Maroh)
Jump to navigation Jump to search

Jul' Maroh (Lens, 1985[1]) è un fumettista francese. Persona apertamente lesbica e nonbinary[2], ha creato, tra gli altri, il romanzo grafico Il blu è un colore caldo, vincitore del premio del pubblico al Festival d'Angoulême 2011.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la maturità in arti applicate ottenuta all'ESAAT di Roubaix, Jul' Maroh ha continuato i suoi studi a Bruxelles, dove ha ottenuto due diplomi, uno in arti visive (opzione fumetto) all'Institut Saint-Luc e uno in litografia/incisione all'Académie Royale des Beaux-Arts[3].

Dal 2008 al 2010, ha animato un blog di fumetto con lo pseudonimo di Djou[4].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Caroline de Bodinat, « Julie Maroh.
  2. ^ (FR) Julie M, Journée internationale de la visibilité trans | Cœurs-forêts, su juliemaroh.com. URL consultato il 21 dicembre 2020.
  3. ^ Julie Maroh sul sito della Fédération Wallonie-Bruxelles
  4. ^ Invitée 2009 #87 : Djou, su festival-blogs-bd.com, 18 settembre 2009. URL consultato il 24 luglio 2015.
  5. ^ Copia archiviata, su bdangouleme.com. URL consultato il 30 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 20 novembre 2012).
  6. ^ http://www.festival-cannes.fr/fr.html
  7. ^ Dossier de presse relatif à la sortie de cet album

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN144783463 · ISNI (EN0000 0000 9782 1948 · Europeana agent/base/139922 · LCCN (ENno2013114270 · GND (DE104461482X · BNF (FRcb16221741h (data) · BNE (ESXX5121609 (data) · NDL (ENJA001190667 · WorldCat Identities (ENlccn-no2013114270