John Wesley Powell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

John Wesley Powell (Mount Morris (New York), 24 marzo 1834Haven, 23 settembre 1902) è stato un geologo, esploratore e militare statunitense.

John Wesley Powell nel 1869 con Tau-gu, un indio Paiute

Servì l'esercito U.S.A. col grado di maggiore. Reduce dalla guerra di secessione, nel corso della quale perse il braccio destro alla battaglia di Shiloh, guidò, nel 1869, una spedizione composta da 9 uomini, distribuiti su 4 battelli, lungo il Colorado (Arizona), nel tratto che va da Green River City fino a Grand Wash, ai piedi del Grand Canyon, scoprendo così il punto dove il Colorado sbocca nel lago Mead. Una delle quattro barche (la "No Name") venne persa durante un attraversamento di una rapida, ma i tre uomini d'equipaggio si salvarono. Il viaggio durò 99 giorni (dal 24 maggio al 30 agosto 1869) durante i quali l'autorità di Powell fu messa a dura prova soprattutto a causa della mancanza di viveri e delle avversità incontrate, ma anche dal comportamento del fratello del maggiore che, dopo un periodo di prigionia durante la guerra di secessione, aveva disturbi mentali. Ultimo e non ultimo il fatto che gli abbozzi di mappa e i calcoli di Powell non erano esatti, lanciando così frecce di sconforto tra i membri della spedizione.

Durante il tragitto, 3 uomini di Powell (O.G. Howland, suo fratello Senaca, e Bill Dunn) si ammutinarono e, lasciato il gruppo, proseguirono per conto proprio. Powell lasciò una barca (la "Emma Dean", dal nome della moglie di Powell) nella speranza che i tre cambiassero idea, ma invece gli ammutinati finirono uccisi dagli indiani Shivwits: vennero scambiati per minatori che avevano ucciso una donna nativa. L'ironia della sorte volle che la separazione avvenne proprio prima dell'ultima rapida prima dell'arrivo all'uscita del Gran Canyon. Il luogo dove avvenne il saluto venne battezzato "rapida della separazione". Altre fonti invece parlando addirittura di uccisione dei tre uomini affamati da parti di coloni bianchi.

Dopo la grande impresa il maggiore Powell si recò col fratello Walter (che peggiorava continuamente) a Salt Lake City per poi effettuare una nuova spedizione nel 1871 per ottenere quello che la prima non aveva permesso: una mappa scientifica della zona. Divenne poi un esponente eminente di organizzazioni scientifiche e geografiche.

Dalla grande impresa fu tratto, nel 1960, un altrettanto memorabile film, Dieci uomini coraggiosi, titolo originale Ten who dared, per la regia di William Beaudine, in cui il maggiore Powell fu interpretato da un magistrale John Beal.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 76403342 LCCN: n50019556

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie