Johanna Eleonora De la Gardie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Johanna Eleonora De la Gardie

Johanna Eleonora De la Gardie (Amburgo, 26 giugno 1661Stoccolma, 27 dicembre 1708) è stata una scrittrice e poetessa svedese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di Pontus Fredrik De la Gardie, e di sua moglie, Beata Elisabet von Königsmarck. Ricevette un'ottima educazione con la sorella Ebba Maria De la Gardie ed i suoi cugini Amalia Wilhelmina von Königsmarck e Aurora von Königsmarck; la sorella divenne un'apprezzata poetessa e cantante a corte. Fu dama di compagnia e, come la sorella, una favorita della regina, Ulrica Eleonora di Danimarca, ed era anche un'amica della regina madre, Edvige Eleonora di Holstein-Gottorp.

Sposò un suo cugino, il conte Erik Gustaf Stenbock nel 1691, e visse con lui in Inghilterra fino al 1697, dove divenne popolare presso la corte inglese e della regina Maria II d'Inghilterra.

Ha scritto la poesia francese Portrait d'Ismène per Ulrika Eleonora, e in lingua tedesca il salmo Weich, Falsche Welt.

Ha finanziato altri scrittori e poeti e sono iscritti come Samuel Triewald.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN41815725 · ISNI (EN0000 0000 5383 2194 · GND (DE1055662561 · CERL cnp00911632