Johann Martin Baur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Asteroidi scoperti[1][2]: 15
3896 Pordenone 18 novembre 1987
4630 Chaonis 18 novembre 1987
4637 Odorico 8 febbraio 1989
4803 Birkle 1º dicembre 1989
5137 Frevert 8 novembre 1990
5518 Mariobotta 30 dicembre 1989

Johann Martin Baur (1930Monfalcone, 10 gennaio 2007) è stato un astronomo tedesco.

Fondò l'osservatorio di Chions in Italia negli anni ottanta del XX secolo e fu tra i costituenti del Gruppo Italiano Astrometristi nel 1989[3].

Il Minor Planet Center gli accredita la scoperta di quindici asteroidi, effettuate tra il 1987 e il 1990, di cui sette in collaborazione con Kurt Birkle.

Gli è stato dedicato l'asteroide 11673 Baur[4], scoperto dall'osservatorio di Farra d'Isonzo dove ora si trova il telescopio usato da Baur per le sue prime scoperte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 7 gennaio 2013.
  2. ^ Dati aggiornati al 7 gennaio 2013. Nell'elenco appaiono solamente gli asteroidi con denominazione definitiva.
  3. ^ Luciano Bittesini, GIA - GRUPPO ITALIANO ASTROMETRISTI, su astro.hr. URL consultato il 15 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2007).
  4. ^ Lutz D. Schmadel, Dictionary of minor planet names (pagina 766), su books.google.it. URL consultato il 15 maggio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]