Johann Hermann von Elswich

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Johann Hermann von Elswich (Rendsburg, 10 giugno 1684Stade, 10 giugno 1721) è stato un teologo tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Elswig proveniva da una famiglia che fu cacciata dai fondi dal duca Fernando Álvarez de Toledo e fuggì in Holstein.

Studiò nelle università di Lubecca, Rostock (1703), Lipsia, Jena e Wittenberg. A Wittenberg il 18 ottobre 1709 conseguì il titolo accademico e fu accettato il 25 dicembre 1712 come supplente nella facoltà di filosofia.

Si rivolse allo studio della teologia e conseguì il grado di licenza. Nel 1717 andò come pastore principale alla St. Cosmae et Damianikirche a Stade, dove alla fine morì.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Philosophumena Viris Sanctis remere adsicta, de Recentiorum in Nouum Foedus Critica, Wittenberg 1711
  • Launoium de varia Aristotelis Fortuna, Wittenberg 1720
  • Epistolas Familiares varia Aristotelis Fortuna, Wittenberg 1720
  • Epistolas Familiares varii argumentti, Wittenberg 1717
  • Simonium de litteris pereuntibus, Frankfurt 1716
  • Obserutiones in Witteri Commentar. In Genesin & c.
  • Das Bild und die Ueberschrift rechtschaffener Lutheraner, 1717

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN52127965 · ISNI (EN0000 0000 8131 2479 · CERL cnp00368554 · LCCN (ENno98117899 · GND (DE104340983 · WorldCat Identities (ENlccn-no98117899
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie