Joe Perrino & The Mellowtones

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Joe Perrino & The Mellowtones
Paese d'origineItalia Italia
GenereRock
Musica psichedelica
Periodo di attività musicale1984 – in attività
Album pubblicati2
Studio2

I Joe Perrino & The Mellowtones (a volte chiamati anche con la denominazione breve Joe Perrino) sono un gruppo rock italiano, nato a Cagliari nel 1984.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La formazione originale vedeva alla voce Nicola Macciò, alla chitarra Carlo Camerota, al basso Mario Loi, alla batteria Nello Argiolas e alle tastiere Mario Scano.

In seguito alla chitarra e alla batteria prenderanno il posto rispettivamente Michele Taras e Carlo Cuccureddu. Successivamente dopo l'uscita di Mario Scano e Carlo Cuccureddu dal gruppo si uniscono alla formazione, oramai di stampo rock, Carlo Spada alla chitarra en Luca Pitzus alla batteria per due tour in Italia e l'incisione del demo per la preparazione del secondo LP.

Sono noti per le loro esibizioni live. Giampaolo Conchedda suonò la batteria nella tournée italiana del 1989.

Il nome della band è ripreso da quello di una delle prime formazioni di Frank Zappa[1].

Il cantante del gruppo Nicola Macciò ha successivamente fondato il gruppo Elefante Bianco.

Il gruppo è rimasto in attività live, esibendosi soprattutto nel contesto nazionale.

Nel gennaio 2015 Joe Perrino, con la sua formazione denominata Grog, annuncia l'uscita di un nuovo LP, dal titolo L'esercito del male [2] cui seguirà un tour nell'aprile dello stesso anno.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1986 – Love the Colours - High Rise - 7"
  • 2020 – Magical Dangerous Journey - For Monsters Records - 7"

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 1987 – Mi sento felice in "Sanremo Rock"[3] - Mercury – 830 977-1 - Italy

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 1997 – Joe Perrino And The Mellowtones - For Monsters Records
  • 1988 – Rane'n'Roll - IRA


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Frank Zappa rockciclopedia.com, 18 aprile 2011
  2. ^ Il progetto dei Grog capitanato da uno dei migliori talenti che l’isola ha tirato fuori negli anni, il rocker Nicola Macciò alias Joe Perrino, che con le sue performance vocali e fisiche riesce a coinvolgere il pubblico in uno spettacolo a tutto tondo. Il sound della band nasce dall’incontro di Perrino con un appassionato del genere e dei suoi progetti “Mellowtones” e “Elefante Bianco”, il “Conte ” John Solinas, l’ascolto forsennato dei dischi di culto del rock, il sound dalle cantine, dei locali dei live che abbraccia il rock per intero e le influenze del suono degli anni 70/80 danno il via al nuovo progetto. La band trae forza dalle esperienze maturate negli anni dal rocker cagliaritano, il cantante infatti oltre che dare voce alle canzoni è un interprete particolare, ha dato il suo massimo negli ultimi tempi con dei progetti alternativi come il teatro di “Operaio Romantico” e le “Canzoni di Malavita” che l’hanno visto cimentarsi in quello che potrebbe definirsi il suo lato più crudo ma d’impatto, sincero; Perrino ha il “Physique du rôle” per poter calarsi come niente nei personaggi che interpreta con le canzoni tradizionali della mala, le vecchie ballate che raccontano di vendette, rimorsi, botte date e prese, storie di carcere e di bassifondi. Sulle Scene dagli anni 80 da quando ha affiancato i Litfiba nel tour di 17 Re ha continuato a reinterpretare il rock, e quindi se stesso senza perdere identità con stili musicali differenti fra loro, con i Grog, Joe Perrino torna alle origini e stupisce ancora. Chi ha visto un concerto dal vivo dei Grog sa che bisogna aspettarsi di tutto e di più, nel loro sound si sentono le influenze della Rollins band, di Rob Zombie, dei Danzig, i Deep Purple, Iron Maiden, gli Anthrax, gli Slayer e tutte le band storiche del rock duro: la voce potente e graffiata di Joe Perrino con l’ausilio della chitarra del “conte” John Solinas, il basso di Marcello Capoccia, Gabriele Lobina dietro le pelli della batteria e a chiudere il cerchio le tastiere/hammond di Jim Solinas. Il loro ultimo album “L’Esercito del Male” (che vanta la partecipazione di Pino Scotto leader dei Vanadium) ha avuto un'ottima accoglienza dalla stampa specializzata che senza dubbio ha definito il disco “uno dei più bei dischi rock del 2015 ”, il loro sound, è reale, puzza di sudore e passione, se non fosse così non potrebbe suonare genuino come suona. 2016 i Grog lavorano al nuovo album Joe Perrino torna sul palco con "L'esercito del male" unionesarda.it, 16 aprile 2015
  3. ^ Joe Perrino nella compilation "Sanremo Rock" discogs.com, 16 aprile 2015

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]