Jessica Bailiff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jessica Bailiff
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereSlowcore
Post-rock
Noise music
Musica d'ambiente

Jessica Bailiff (Toledo, ...) è una cantautrice statunitense.

La sua musica è comunemente etichettata come slowcore, sebbene estesa anche al post-rock e allo shoegaze.[1] Jessica è stata scoperta da Alan Sparhawk dei Low, che raccomandò i suoi primi demo alla Kranky, l'etichetta che in seguito pubblicherà gli album di Jessica[2]. Jessica Bailiff ha collaborato e registrato, fra gli altri, con Odd Nosdam degli Anticon; Clouddead; Alan Sparhawk; Dave Pearce dei Flying Saucer Attack; Casino Versus Japan; Rivulets; Annelies Monseré. Jessica Bailiff appare anche nella raccolta-tributo ai Wire "Brain in the Wire".

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Even in Silence (1998, Kranky)
  • Hour of the Trace (1999, Kranky)
  • Jessica Bailiff (2002, Kranky)
  • Feels Like Home (2006, Kranky)
  • Old Things (2007, Morc Records)
  • At the Down-turned Jagged Rim of the Sky (2012, Kranky)

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Clear Horizon (2003, Kranky) (Collaborazione con Dave Pearce)
  • Eau Claire (2005, Kranky) (Collaborazione con Rachel Staggs)
  • Northern Song Dynasty (2002, People The Sky/2005, All Is Number Records; in collaborazione con Jesse Edwards)

Rivulets[modifica | modifica wikitesto]

  • DEBRIDEMENT (2003, Chair Kickers' Union)
  • you've got your own (2004, Acuarela Discos)
  • you are my home (2006, Important Records)

Partecipazione a raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • "Shadow" on Brain In The Wire
  • "Brother La (Twin Scorpio Mix)" in Brainwaves (2006)
  • "Chapter 4 " in Chamber Music by James Joyce / Fire Records (2008)
  • "Untitled Three- EP" Jessica Bailiff & Odd Nosdam in Anticon 2005

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Biography of Jessica Bailiff, su AllMusic, All Media Network. Modifica su Wikidata
  2. ^ Jessica, su stylusmagazine.com (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2010).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàEuropeana agent/base/78382