Jean Dréville

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Jean François Alexandre Dréville (Vitry-sur-Seine, 20 settembre 1906Vallangoujard, 5 marzo 1997) è stato un regista francese.

Ha diretto una quarantina di film tra il 1928 e il 1969.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente dall'ambiente della fotografia e della grafica, gira il primo film nel 1928, il cortometraggio documentario Autour de L'Argent, sulla lavorazione de Il denaro, di Marcel L'Herbier.

Nel 1932 esordisce nel lungometraggio con il musical Pomme d'amour. Il dramma La ferme du pendu (1945) è considerato uno dei migliori film francesi del decennio[1]. Dréville raggiunge il successo popolare nel 1948 con La battaglia per la bomba atomica, coproduzione franco-norvegese, co-diretta col regista Titus Vibe-Müller, che ricostruisce i sabotaggi messi in atto contro l'obiettivo tedesco di costruire la bomba atomica.

Nell'ultima parte della carriera si dedica prevalentemente alla commedia.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ DRÉVILLE, Jean in "Enciclopedia del Cinema", su www.treccani.it. URL consultato il 5 aprile 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7414642 · ISNI (EN0000 0000 7140 4062 · LCCN (ENn91041093 · GND (DE118853872 · BNF (FRcb12077983k (data) · WorldCat Identities (ENn91-041093