Jaroslav Goll

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jaroslav Goll

Jaroslav Goll (Chlumec nad Cidlinou, 11 luglio 1846Praga, 8 agosto 1929) è stato uno storico cecoslovacco nato nell'allora Impero austro-ungarico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Professore all'università di Praga nel 1885, dove insegnava storia, appoggiava l'idea di far uscire la Boemia dall'Impero d'Austria-Ungheria. Tra i suoi testi, si ricordano Quellen und Untersuchungen zur Geschichte der böhmischen Brüder ("Fonti e studi sulla storia dei fratelli boemi"), Čechy a Prusy ve středověku ("La Cechia e la Prussia nel medioevo") e Chelčický a Jednota v XV. století ("Chelčický e l'unione dei fratelli boemi nel XV secolo"), quest'ultima del 1916.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jaroslav Goll, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN62332903 · ISNI (EN0000 0001 1028 0833 · LCCN (ENn93006704 · GND (DE117694118 · BNF (FRcb12139076n (data) · WorldCat Identities (ENn93-006704