Jarlite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jarlite
Classificazione Strunz III/B.03-50
Formula chimica Na(Sr,Na,[ ])7(Mg,[ ])Al6F32(OH,H2O)2
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino  
Sistema cristallino monoclino
Classe di simmetria  
Parametri di cella  
Gruppo puntuale 2/m
Gruppo spaziale C 2/m
Proprietà fisiche
Densità 3,8-3,9 g/cm³
Durezza (Mohs) 4-4,5
Sfaldatura  
Frattura  
Colore biancastro
Lucentezza  
Opacità  
Striscio  
Diffusione molto rara
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La jarlite è un minerale, chimicamente un fluoruro complesso di sodio, stronzio e alluminio, appartenente al gruppo omonimo.

Prende il nome in onore di Carl Frederik Jarl (1872-1951) che fu presidente della Danish Cryolite Company, industria danese della criolite.

Abito cristallino[modifica | modifica wikitesto]

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica wikitesto]

Si presenta in masse granulari (denominate metajarlite) o in piccoli cristalli di circa 1 mm, associata a stenonite e bøggildite.[1]

Località di rinvenimento[modifica | modifica wikitesto]

L'unica località di rinvenimento è il giacimento di criolite di Ivittuut (Groenlandia).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AAVV, Minerali e rocce, Novara, Istituto Geografico de Agostini, 1968, pag.101.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Webmin, webmineral.com.
Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia