Jan Böhmermann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jan Böhmermann nel 2018

Jan Böhmermann (Brema, 1981) è un conduttore radiofonico e comico tedesco[1][2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Böhmermann ha iniziato a lavorare come autore e moderatore per Radio Bremen nel 1999. Nel 2013 ha condotto il programma notturno Neo Magazin Royal.

Nel 2016 è stato protagonista di una controversia internazionale: dopo aver recitato una poesia polemica e pesantemente offensiva sul presidente turco Recep Tayyip Erdoğan, è stato citato in giudizio dal governo turco.[3] La cancelliera Angela Merkel ha definito il testo "intenzionalmente offensivo".[4]

Nel 2019 Böhmermann ha annunciato provocatoriamente la sua candidatura alla presidenza dell'SPD, iscrivendosi al partito.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Deutsche Welle, Jan Böhmermann, su DW.COM, 19 febbraio 2021. URL consultato il 12 marzo 2022.
  2. ^ (DE) Biografie: Jan Böhmermann: ZDF Presseportal, su presseportal.zdf.de. URL consultato il 12 marzo 2022.
  3. ^ (EN) A German comedian read a lewd poem about Turkey’s Erdogan. Now he could face jail time., in Washington Post. URL consultato il 12 marzo 2022.
  4. ^ (EN) Comedian sues Merkel over criticism of Erdoğan poem, su POLITICO, 2 aprile 2019. URL consultato il 12 marzo 2022.
  5. ^ (EN) German satirical comedian joins the Social Democrats, su POLITICO, 2 ottobre 2019. URL consultato il 12 marzo 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90796218 · ISNI (EN0000 0001 0762 9379 · LCCN (ENno2017085443 · GND (DE1031936548 · WorldCat Identities (ENlccn-no2017085443