Jānis Veselis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Jānis Veselis (Nereta, 1896Milwaukee, 1962) è stato uno scrittore lettone.

Nel 1921 si stabilì a Riga, dove svolse attività di scrittore e guerrigliero partigiano contro l'URSS. Sconfitti i partigiani lettoni, fu costretto ad emigrare in Germania (1944) e da lì negli USA.

Tra le sue opere si ricordano Nel fracasso del mondo (1920), Gente dei campi (1927) e Nelle capanne di raggi (1947).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Jānis Veselis, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN44612971 · ISNI (EN0000 0000 6662 3818 · LCCN (ENn81058460 · GND (DE123478901 · BNF (FRcb15532720c (data) · NLA (EN36233868