Jānis Sudrabkalns

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Jānis Sudrabkalns, pseudonimo di Arvīds Peine (Inčukalns, 17 maggio 1894Riga, 4 settembre 1975), è stato uno scrittore lettone.

Autore del capolavoro L'armata alata (1920), opera chiaramente espressionista, e di Metamorfosi (1923), durante il governo dell'URSS sulla Lettonia fu poeta del popolo.

Nel 1948 vinse il premio Stalin.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Jānis Sudrabkalns, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN77117849 · ISNI (EN0000 0003 6848 1624 · LCCN (ENn84127200 · GND (DE119076829 · BNF (FRcb101353062 (data)