Ivory Joe Hunter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ivory Joe Hunter
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereRhythm and blues
Blues
Country
Boogie-woogie
Periodo di attività musicale1933 – 1974
Strumentopianoforte

Ivory Joe Hunter (Kirbyville, 10 ottobre 1914Memphis, 8 novembre 1974) è stato un cantante, compositore, pianista rhythm and blues statunitense.

È stato pubblicizzato come "Il barone del Boogie" (The Baron of the Boogie), e soprannominato anche "L'uomo vivente più felice" (The Happiest Man Alive).[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Hunter è nato a Kirbyville, in Texas. Ivory Joe Hunter era il suo nome di battesimo, non un soprannome, né un nome d'arte.

Da giovane, Hunter ha sviluppato un precoce interesse per la musica dal padre, Dave Hunter, chitarrista, e il canto gospel grazie alla madre. Già all'età di 13 anni era un talentuoso pianista e, diciannovenne, ha fatto la sua prima registrazione per Alan Lomax e la Library of Congress nel 1933.

Hunter è morto nel 1974 all'età di 60 anni a causa di un cancro ai polmoni mentre si trovava a Memphis. È sepolto nella sua nativa Kirbyville.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Biografia di Ivory Joe, su allmusic.com. URL consultato il 25-10-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN37107189 · ISNI (EN0000 0000 5517 3129 · Europeana agent/base/77487 · LCCN (ENn94079317 · GND (DE13462713X · BNF (FRcb139457541 (data) · NSK (HR000672620 · WorldCat Identities (ENlccn-n94079317