Istochimica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campione istologico del tessuto polmonare umano colorato con ematossilina ed eosina.

L'istochimica è lo studio della composizione chimica delle strutture dei tessuti biologici attraverso metodi microscopici.

Metodi di colorazione[modifica | modifica wikitesto]

I metodi di colorazione istochimica e citochimica richiedono due condizioni:

  • la sostanza deve essere immobilizzata nella sua posizione originale;
  • la sostanza deve essere identificata mediante una reazione che sia specifica o per essa o per il gruppo chimico al quale appartiene.

Esempi di colorazioni molto utilizzate, in ambito istochimico, sono la colorazione con ematossilina eosina (ematossilina ed eosina), quella di Ziehl-Neelsen e la reazione PAS. La reazione al blu di Prussia per l'emosiderina è un altro classico esempio. Allo stesso modo gli enzimi possono essere evidenziati applicando un opportuno substrato.

L'immunoistochimica è una metodica diagnostica di laboratorio che sfrutta reazioni del tipo antigene-anticorpo utilizzando substrati cromogeni per l'evidenziazione.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]