Immersione (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Immersione
album in studio
ArtistaAdriano Pappalardo
Pubblicazioneaprile 1982
Durata35:23
Dischi1
Tracce10
GenereSynth pop
New wave
EtichettaNumero Uno
ProduttoreGreg Walsh
RegistrazioneStudi Trident, Londra, e RCA, Roma[1]
Adriano Pappalardo - cronologia
Album precedente
(1980)
Album successivo
(1983)

Immersione è il quinto album di Adriano Pappalardo, pubblicato ad aprile del 1982. Il disco è un concept album, interamente dedicato al mare.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Lucio Battisti, grande ammiratore delle capacità vocali di Adriano Pappalardo, ne era stato lo scopritore nei primi anni settanta e aveva scritto per lui diversi brani di successo.

All'inizio degli anni ottanta Battisti, ormai ritiratosi dalla scena pubblica, aveva appena concluso la storica collaborazione con Mogol e viveva un periodo di spensieratezza condividendo con Pappalardo la passione per il windsurf.

L'album Immersione nasce da un incontro casuale tra i due, come raccontato dallo stesso Battisti in un comunicato stampa che ha il primato di essere la sua ultima esternazione ufficiale:[2]

«Ci siamo incontrati dopo tanti anni per caso al mercato rionale di Ponte Milvio. Lui aveva delle patate, io avevo dei pomodori pugliesi. Abbiamo detto: perché non ci facciamo delle belle patate alla pizzaiola? E così è nato il long playing "Immersione". Adriano ha scritto la musica di dieci canzoni ispirate dall'argomento che egli vive e ama di più: il mare e l'immersione. Franca Evangelisti ne ha interpretato lo spirito più puntiglioso scrivendo testi profondi e toccanti. Greg Walsh, autoribattezzatosi Gregorio Valshetti durante il suo soggiorno in Italia, è il sorridente artefice del suono e l'organizzazione della parte musicisti/studio. Io sono stato con loro pronto a consigliare e discutere nei momenti cruciali, con un obiettivo preciso in mente: far sì che tutto fosse sempre pervaso da una forza positiva e dalla gioia di fare musica.»

Sulla copertina del disco, l'apporto del cantautore reatino viene accreditato con la riga «progetto di Lucio Battisti».[1]

Battisti, che con ogni probabilità era in cerca di un nuovo modo di fare musica dopo la separazione da Mogol, utilizzò questa collaborazione per sperimentare le nuove possibilità offerte dagli strumenti elettronici, come anche nel disco-manifesto E già che pubblicherà a settembre dello stesso anno. L'anno successivo Battisti tornò ad appoggiarsi a Pappalardo per le sue sperimentazioni, che portarono alla realizzazione di un secondo album, Oh! Era ora. Probabilmente soddisfatto di quanto aveva trovato, Battisti rivelò a Pappalardo di voler proseguire in prima persona il discorso avviato con Oh! Era ora, e iniziò una lunga collaborazione con il paroliere Pasquale Panella, autore dei testi di questo secondo album.

Da Immersione, lo stesso anno, è stato estratto anche un 45 giri: Giallo uguale sole/Risalendo la sagola. Del brano Giallo uguale sole è stato anche inciso un 45 giri per juke-box con il retro il brano Parla tu di Ivan Graziani.

La copertina dell'album fu realizzata dal fotografo Mario Convertino,[1] autore anche della copertina di Una giornata uggiosa, ultimo lavoro di Battisti con Mogol. Il disco è stato ristampato in cd qualche decennio dopo.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le canzoni sono di Franca Evangelisti/Adriano Pappalardo (tranne ove indicato)

Lato A
  1. Immersione
  2. Due nel blu
  3. Risalendo la sagola
  4. Giallo uguale sole
  5. Dimensioni
Lato B
  1. Il richiamo delle sirene
  2. Dolci ricordi
  3. Cheope
  4. Guidami
  5. Mare amico mio (A. Pappalardo)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Immersione - collaborazioni 1982/83, su Io Tu Noi Tutti - luciobattisti.info. URL consultato l'11 maggio 2017.
  2. ^ Francesco Mirenzi, Battisti talk. La vita attraverso le sue parole: interviste, dichiarazioni, pensieri, 1ª ed., Castelvecchi editore, ottobre 1998, p. 241, ISBN 88-8210-087-1.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica