Iharkutosuchus makadii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Iharkutosuchus
Iharkutosuchus.jpg
Cranio di Iharkutosuchus makadii
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Sauropsida
Sottoclasse Diapsida
Infraclasse Archosauromorpha
(clade) Archosauria
Superordine Crocodylomorpha
Sottordine Eusuchia
Famiglia Hylaeochampsidae
Genere Iharkutosuchus
Specie I. makadii

Lo iharkutosuco (Iharkutosuchus makadii) è un arcosauro estinto, strettamente imparentato con i coccodrilli. Visse nel Cretaceo superiore (circa 80 milioni di anni fa) e i suoi resti sono stati ritrovati in Ungheria.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale, lungo circa 80 centimetri, possedeva un cranio corto, basso e relativamente largo. Le caratteristiche più notevoli dello iharkutosuco riguardano la dentatura fortemente eterodonte (ovvero diversificata), al contrario di quella della maggior parte dei rettili. I denti anteriori infatti erano simili a incisivi, mentre man mano che si procedeva verso il retro della mascella, gli altri denti erano simili a premolari e poi a molari. Il rivestimento dei denti suggerisce che questo animale era in grado di esercitare una sorta di movimento laterale della mandibola nel momento del morso.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante le caratteristiche peculiari, lo iharkutosuco è considerato una forma abbastanza primitiva di coccodrillo, forse affine ai primi veri coccodrilli come Hylaeochampsa o Isisfordia. In ogni caso, le specializzazioni notevoli della dentatura implicano che questo animale non può essere posto sulla linea evolutiva che ha condotto alla differenziazione delle attuali famiglie di coccodrilli.

Stile di vita[modifica | modifica wikitesto]

Probabilmente lo iharkutosuco era un piccolo erbivoro, che si cibava di piante particolarmente dure e fibrose, le quali venivano triturate dalla forte dentatura. Nello stesso ambiente di Iharkutosuchus vivevano numerosi altri erbivori, tra cui alcuni dinosauri (ad esempio il nodosauride Hungarosaurus) e lucertole poliglifanodontidi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Osi, A. 2008. Cranial osteology of Iharkutosuchus makadii, a Late Cretaceous basal eusuchian crocodyliform from Hungary. N. Jb. Geol. Paläont. Abh., 248: 279-299.
  • Osi, A., Clark, J. M., and Weishampel, D. B. 2007. First report of a new basal eusuchian crocodyliform with multicusped teeth from the Upper Cretaceous (Santonian) of Hungary. N. Jb. Geol. Paläont. Abh. 243: 169-177.
  • Osi, A. and Weishampel, D. B. 2009. Jaw mechanism and dental function in the Late Cretaceous Basal Eusuchian Iharkutosuchus. J. Morph., online doi: 10.1002/jmor.10726