Ignazio Fabra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ignazio Fabra
Ignazio Fabra.jpg
Nazionalità Italia Italia
Lotta Wrestling pictogram.svg
Specialità lotta greco-romana
Categoria pesi mosca
Palmarès
Giochi olimpici 0 2 0
Mondiali 1 2 0
Giochi del Mediterraneo 0 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Ignazio Fabra (Palermo, 25 aprile 1930Genova, 13 aprile 2008) è stato un lottatore italiano, due volte argento olimpico nella lotta greco-romana: ad Helsinki 1952[1] ed a Melbourne 1956[2], in entrambi i casi della categoria pesi mosca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sordomuto dalla nascita[3], iniziò la carriera nella lotta grazie alla zio Nino Calvaruso che lo avviò alla disciplina[4].

In carriera vinse due medaglie olimpiche ed un titolo mondiale, il primo per un italiano[5], conquistato a Karlsruhe nel 1955, e due argenti (Toledo 1962 e Malmö 1963)[6].

Vinse due medaglie anche ai giochi del Mediterraneo: un oro nella prima edizione (Egitto 1951) ed un argento nella quarta (Napoli 1963)[6].

Vinse dieci titoli italiani, sette nella lotta greco-romana e tre nella lotta libera[5].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Helsinki 1952: argento nella lotta greco-romana
Melbourne 1956: argento nella lotta greco-romana
  • Mondiali
Karlsruhe 1955: oro nella lotta greco-romana
Toledo 1962: argento nella lotta greco-romana
Malmö 1963: argento nella lotta greco-romana
Alessandria d'Egitto 1951: oro nella lotta greco-romana
Napoli 1963: argento nella lotta greco-romana

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1952 Summer Olympics - Helsinki, Finland - Wrestling, su databaseolympics.com. URL consultato l'11 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 10 giugno 2007).
  2. ^ (EN) 1956 Summer Olympics - Melbourne, Australia - Wrestling, su databaseolympics.com. URL consultato l'11 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2006).
  3. ^ Ignazio Fabra. Un fulgido alloro per l'Italia nella lotta greco -romana, su storiadeisordi.it. URL consultato l'11 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2009).
  4. ^ Fabra Ignazio, sordomuto, il campione Lotta greco-romana [collegamento interrotto], su sordionline.com. URL consultato l'11 maggio 2010.
  5. ^ a b [tt_news=2391&tx_ttnews[backPid]=37&cHash=245116c6af Il mondo della Lotta piange Ignazio Fabra, un Campionissimo], FIJLKAM. URL consultato l'11 maggio 2010.
  6. ^ a b Fabra Ignazio (Palermo), Centro Comunicazione Informazione dei Sordi Siciliani. URL consultato l'11 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 18 febbraio 2007).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]