Ida Haendel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ida Haendel

Ida Haendel (Chełm, 15 dicembre 1928) è una violinista britannica di origini polacche.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ida Haendel è nata a Chełm, piccola cittadina della Polonia, il 15 dicembre 1928. Iniziò gli studi del violino all'età di 3 anni, considerata una vera e propria bambina-prodigio all'età di 7 anni, venne ammessa al Conservatorio di Varsavia. Più tardi perfezionò gli studi con Carl Flesch e George Enescu a Parigi.

Vive da anni a Miami, Florida ed è attivamente impegnata a promuovere il Miami International Piano Festival. Il suo talento viene spesso paragonato a brillanti esecutori quali Yehudi Menuhin e Isaac Stern. Numerose sono le registrazioni con grandi filarmoniche, tra cui il Concerto per violino e orchestra (Beethoven) (1948-49) con la Philharmonia Orchestra diretta da Rafael Kubelik ed il suo debutto con i Berliner Philharmoniker nel 1993.

Nel giugno 2004 Ida Haendel fu protagonista di un documentario (I Am The Violin) diretto da Paul Cohen.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 1970

Strumenti[modifica | modifica wikitesto]

Il violino suonato da Ida Haendel è uno Stradivari del 1699.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ida Haendel, Woman with Violin: an autobiography. Gollancz, London 1970, ISBN 0-575-00473-8
  • Boris Schwarz, Ida Haendel, in Great Masters of the Violin: From Corelli and Vivaldi to Stern, Zukerman and Perlman, London, Robert Hale, 1983, pp. 349-350
  • Jean-Michel Molkhou, Ida Haendel, in Les grands violonistes du XXe siècle. Tome 1- De Kreisler à Kremer, 1875-1947, Paris, Buchet Chastel, 2011, pp. 233-236
Controllo di autorità VIAF: (EN52762658 · LCCN: (ENn82063151 · ISNI: (EN0000 0001 1876 1578 · GND: (DE129242349 · BNF: (FRcb13926987c (data)