I Frenetici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
I Frenetici
Paese d'origineItalia Italia
GenereBeat
Pop
Periodo di attività musicale1959 – 1969
EtichettaTiffany

I Frenetici sono stati un gruppo musicale italiano di musica beat attivo negli anni sessanta.

Sono stati uno dei gruppi in cui ha suonato Drupi prima di dedicarsi alla carriera solista.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Il complesso nasce nel 1959 a Voghera su iniziativa di quattro ragazzi vogheresi: Giuseppe Assale(Pep), Gianni Marchese (Violino), Paolo Romanelli e Piero Pierallini, con la denominazione I Frenetici, nome che viene cambiato in Paolo e I Frenetici all'inizio degli anni sessanta.

Propongono cover di canzoni rock 'n' roll, esibendosi dapprima nella loro regione e poi in serate in tutta Italia; a partire dalla metà degli anni sessanta, con l'ingresso di Enrico Moi e Bruno Risi (entrambi provenienti dal Night Club Omnibus) passano al beat.

Scoperti da Marino Marini, ottengono un contratto con la Tiffany, per cui debuttano nel 1966; nello stesso anno sono ospiti in una delle serate del Festivalbar 1966 e al Galà eurovisivo di Berna.

L'anno successivo partecipano al secondo Torneo nazionale Rapallo Davoli.

Nel 1968 partecipano con E loro dicono (pubblicato l'anno precedente) all'Oscar della Canzone, classificandosi al terzo posto, dietro I Corvi ed I Balordi; sono inoltre ospiti di alcune trasmissioni televisive, come Chissà chi lo sa, ed effettuano concerti in tutta Italia, tra cui uno alla Reggia di Caserta.

Maitilasso, chitarrista del complesso, è inoltre autore di brani per altri artisti della loro etichetta, come Niky; abbandona il gruppo in occasione di un trasferimento negli Stati Uniti ed è sostituito da Drupi, proveniente da un altro gruppo pavese, Le Calamite.

Dopo altri due 45 giri, si sciolgono nel 1969; Anelli, con il nome d'arte di Drupi, si dedicherà alla carriera solista, e Bruno Risi diventerà il suo tastierista, mentre Enrico Moi formerà i Black Cats nei quali suonerà, per un breve periodo, anche Paolo Romanelli. Nel 1970 Paolo Romanelli, unico rimasto del gruppo originario, dà vita ai "Nuovi Frenetici" gruppo di ragazzi giovanissimi ma talentuosi tra cui Enzo Draghi (Draghei) che diventerà noto al grande pubblico per aver composto le musiche dei più conosciuti cartoni animati degli anni 90, tra cui il celeberrimo Lupin III. Il gruppo ha vita breve, circa un anno, e si scioglie quando Paolo Romanelli, per ragioni di lavoro, deve lasciare la Lombardia.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Formazione storica del 1959

  • Gian Paolo Romanelli (Paolo): Chitarra solista
  • Gianni Marchese (Violino): Chitarra ritmica e Voce solista
  • Giuseppe Assale (Pep): Batteria
  • Piero Pierallini (Pier): Basso

Formazione dal 1963

Formazione dal 1965

Formazione del 1970

  • Gian Paolo Romanelli(Paolo): Chitarra ritmica e voce solista
  • Vincenzo Draghi (Draghei): Chitarra Solista e voce
  • Romano Gandini(Ruman): Basso e voce
  • Tino Malerba(Tino): Tastiere e voce solista
  • Cece Chiesa(Cece): Batteria

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

CD[modifica | modifica wikitesto]

  • 1998 - Rapallo Davoli Festival vol. 5 (Giallo record ASF 015; i Frenetici sono presenti con il brano inedito Part One, registrato dal vivo)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ursus (Salvo D'Urso) - Manifesto beat - Edizioni Juke Box all'Idrogeno, Torino, 1990 (alla voce Frenetici, i)
  • Claudio Pescetelli - Una generazione piena di complessi - Editrice Zona, Arezzo, 2006 (alla voce Frenetici, i, pagg. 58-59)
  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Dizionario della canzone italiana, ed. Curcio, 1990; alla voce Grosso Autunno di Roberto Ruggeri, pag. 723
  • Intervista a Drupi pubblicata in Alessio Marino, Beati voi, ed. I libri della Beat Boutique '67, 2007, pagg. 16-18
  • Intervista ad Enrico Moi pubblicata in Alessio Marino, Beati voi, ed. I libri della Beat Boutique '67, 2007, pagg. 109-113
  • Intervista ad Antonio Maitilasso pubblicata in Alessio Marino, Beati voi n° 2, ed. I libri della Beat Boutique '67, 2008, pagg. 18-34
  • Interviste a E. Moi, P. Romanelli, A. Maitilasso e B. Risi pubblicate in "Quei Frenetici anni beat a Voghera" edizione "i libri della beat boutique 67" (vol.4) di Alessio Marino, 2009
  • "Viguzzolo Beat Festival" di Alessio Marino - i libri della beat boutique 67 (vol.5), 2009 (include foto inedite e biografia sui Frenetici)
  • Furio Sollazzi, Rock around Pavia, ed. Emi, 1991
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica