Hypselodoris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hypselodoris
Hypselodoris purpureomaculosa.jpg
Hypselodoris purpureomaculosa
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Mollusca
Subphylum Conchifera
Classe Gastropoda
Sottoclasse Heterobranchia
Infraclasse Euthyneura
Subterclasse Ringipleura
Superordine Nudipleura
Ordine Nudibranchia
Sottordine Doridina
Infraordine Doridoidei
Superfamiglia Chromodoridoidea
Famiglia Chromodorididae
Sottofamiglia Miamirinae
Genere Hypselodoris
Stimpson, 1855
Specie

Hypselodoris Stimpson, 1855 è un genere di molluschi nudibranchi della famiglia Chromodorididae.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Hypselodoris si distingue dagli altri generi della famiglia Chromodorididae per il corpo dal profilo elevato e per il mantello molto sviluppato, oblungo e quadrangolare.[2].

Le specie diffuse nell'Atlantico presentano colorazioni prevalentemente blu, con macchie e strisce di vari colori; le specie dell'Indo-Pacifico hanno colorazioni più varie, che vanno dal rosa/porpora all'arancio/giallo, con differenti pattern di macchie e strisce.[3]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende specie carnivore che si nutrono in prevalenza di spugne.[4]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il genere ha una distribuzione cosmopolita, essendo diffuso nelle acque temperate e tropicali sia dell'oceano Atlantico, che dell'Indo-Pacifico. Presente anche nel mar Mediterraneo.[3]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Comprende le seguenti specie:[1]

Alcune specie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) MolluscaBase eds. 2020, Hypselodoris Stimpson, 1855, in WoRMS (World Register of Marine Species). URL consultato il 24/9/2020.
  2. ^ Stimpson, W. 1855. Descriptions of some new marine invertebrates. Proceedings of the Academy of Natural Sciences of Philadelphia, 7: 385-394 [389]. (BHL)
  3. ^ a b (EN) Hypselodoris, su animaldiversity.org. URL consultato il 24/9/2020.
  4. ^ (EN) Gary R. McDonald, James W. Nybakken, A List of the Worldwide Food Habits of Nudibranchs, in University of California Santa Cruz.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]