Hukkunud Alpinisti hotell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hukkunud Alpinisti hotell
Titolo originaleHukkunud Alpinisti hotell
Lingua originaleestone
Paese di produzioneUnione Sovietica
Anno1979
Durata80 min
Generefantascienza
RegiaGrigori Kromanov
SoggettoArkadij e Boris Strugackij
SceneggiaturaArkadij e Boris Strugackij
FotografiaJüri Sillart
MontaggioSirje Haagel
MusicheSven Grünberg
Interpreti e personaggi

Hukkunud Alpinisti hotell (tradotto: L'Hotel dell'alpinista morto) è un filmestone del 1979 diretto da Grigori Kromanov e tratto dal romanzo di fantascienza Otel "U Pogibshego Al'pinista scritto da Arkadij e Boris Strugackij del 1970.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'ispettore di polizia Glebsky viene convocato nello sperduto chalet di montagna Hotel dell'alpinista morto, in quanto si è appena verificato un omicidio. Arrivato a destinazione, Glebsky, accolto dal proprietario, il signor Snewahr, scopre qualcosa di strano: nessuno nello chalet aveva avvertito la polizia e soprattutto non è stato commesso nessun omicidio.

L'arrivo dell'ispettore viene seguito da un'improvvisa e violenta valanga che isola lo chalet dal resto del mondo, intrappolando di fatto tutti gli ospiti, compreso Glebsky. Nelle ore successive alla valanga, all'interno dello chalet iniziano a manifestarsi alcuni strani avvenimenti, compresa la scomparsa di uno dei dimoranti. Glesbky assume il difficile incarico di indagare, scoprendo che i misteriosi fatti delle ultime ore sono di origine sovrannaturale e inquietanti presenze aleggiano nello chalet.

Opere derivate[modifica | modifica wikitesto]

Dal questo film è stato tratto, anni dopo, un omonimo videogioco, prodotto in Russia e distribuito esclusivamente in tale nazione e in Germania.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]