Hour of Penance

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hour of Penance
Paese d'origineItalia Italia
GenereDeath metal
Periodo di attività musicale1999 – in attività
EtichettaAgonia Records
Album pubblicati7 + 2 demo
Studio7
Sito ufficiale

Gli Hour of Penance sono una brutal death metal band italiana di Roma nata nel 1999[1].

Storia degli Hour of Penance[modifica | modifica wikitesto]

La prima demo esce nel 2000 ed è stata seguita dal loro primo album "Disturbance", pubblicato con l'etichetta spagnola Xtreem Music nel 2003. Nel 2005 esce il secondo album "Pageantry for Martyrs" pubblicato con la stessa etichetta. Nel 2008 la band pubblica con Unique Leader "The Vile Conception". Questo album delinea le coordinate del loro sound, caratterizzato da veloci riff di chitarra e blast beats. Nel 2010 viene pubblicato il loro quarto album "Paradogma" e, pur mantenendo l'approccio brutale dell'opera precedente, il loro suono viene arricchito da influenze più melodiche e black metal. L'album è riconosciuto dalla stampa come uno degli highlights death metal dell'anno e apre la strada ad un accordo con la label Prosthetic Records e ad un tour con i Deicide. Nel 2012 la band pubblica "Sedition", seguito da vari tour con Cannibal Corpse, Black Dahlia Murder e Devildriver tra gli altri. "Regicide" è stato rilasciato nel 2014 e seguito da ulteriori tour con Behemoth e Cannibal Corpse. L'ultimo album pubblicato con Prosthetic Records è "Cast the First Stone" del 2017. Gli Hour of Penance quindi firmano un accordo con l'etichetta polacca Agonia Records e un nuovo album chiamato "Misotheism" è in uscita il 25 ottobre 2019.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Formazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Adimiron, Il Metal Estremo in Italia, su accordo.it, 21 febbraio 2011. URL consultato il 5 novembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN311591427 · ISNI (EN0000 0004 7001 1442 · BNF (FRcb169230805 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-311591427
  Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Heavy metal