HeroQuest

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi HeroQuest (disambigua).
HeroQuest
TipoGioco da tavolo
AutoreStephen Baker
IllustratoreLes Edwards e altri
EditoreMilton Bradley, Games Workshop
1ª edizione1989
Altre edizioni2020 (Avalon Hill)
Varianti2 edizioni, 7 espansioni
Regole
N° giocatorida 2 a 5
Squadre1-4 contro 1
AzzardoNo
Mazzo64 carte, proprietario
Dadi2 da 6, 6 da 6 speciali
AmbientazioneWarhammer Fantasy
Mappaa caselle quadrate
Requisiti
Età10+
Preparativi10 minuti
Durata90 minuti[1]
Aleatorietà

HeroQuest, a volte scritto Hero Quest, è un gioco da tavolo ad ambientazione fantasy, creato dalla Milton Bradley Company con la partecipazione della Games Workshop, e collocato nell'ambientazione Warhammer Fantasy. Il gioco venne pubblicato in Europa e Australia nel 1989, successivamente in America e Canada nel 1990.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

HeroQuest è stato creato da Stephen Baker, che lavorava per la divisione inglese della Milton Bradley (MB). Pubblicato in Inghilterra, Europa e Australia nel 1989, nel 1990 è uscito in America e in Canada, con una versione leggermente modificata. Il gioco vinse nel 1991 gli Origins Award come Best Graphic Presentation of a Boardgame of 1991. Il gioco fu sviluppato in collaborazione con la Games Workshop che affidò la produzione delle miniature alla Citadel Miniatures. I disegni sulla scatola del gioco base e delle sue espansioni europee sono stati realizzati da Les Edwards; altri artisti che hanno contribuito alla realizzazione grafica sono Stephen Tappin, John Blanche, Gary Chalk, David Gallagher.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

«Da molti anni gli uomini vivono in pace. Le tenebre che però tanti secoli fa minacciarono di distruggere il mondo si profilano di nuovo all'orizzonte, e le orde del male stanno per tornare all'attacco. Abbiamo bisogno di Eroi che combattano per noi; senza di loro siamo condannati...»

Le meccaniche di gioco di HeroQuest sono basate su quelle dei più noti giochi di ruolo fantasy: il master (chiamato "Morcar" nella versione europea e "Zargon" in quella americana) gestisce i dungeon attraverso l'uso del tabellone, dei componenti scenici e delle miniature, mentre gli eroi esplorano gli ambienti affrontando le forze del Caos per portare a termine le diverse missioni (chiamate "Imprese").

Il tabellone è formato da una griglia a caselle quadrate, che rappresenta la pianta di stanze e corridoi, dei quali solo una parte è effettivamente utilizzata a ogni partita, a seconda dell'impresa; il master mette in campo i mostri e gli altri oggetti man mano che entrano nel campo visivo dei personaggi degli altri giocatori. Gli eroi possono essere fino a quattro e ciascun giocatore ne controlla uno o più; hanno capacità tra loro differenti e ulteriormente modificabili ottenendo equipaggiamento. I movimenti dei personaggi sono determinati da due dadi a 6 facce, mentre i mostri hanno capacità di movimento massimo fisse. Ogni eroe o mostro può sferrare un attacco contro un nemico per turno su una casella adiacente. I risultati degli attacchi si determinano facendo uso di un numero variabile di dadi speciali a 6 facce, lanciati dall'attaccante e dal difensore. Gli eroi possono compiere altre azioni in alternativa, come la ricerca di tesori, trappole o porte segrete. Gli eroi inclusi sono il Barbaro, il Nano, il Mago e l'Elfo, con gli ultimi due che si distinguono per la possibilità di lanciare incantesimi mediante apposite carte.

Seconda edizione[modifica | modifica wikitesto]

Sempre nel 1990, in Europa, è stata pubblicata la seconda edizione che presentava alcune variazioni al libretto di istruzioni, alle carte e al Libro delle Imprese. Oltre ad alcune rettifiche sulle regole base, le differenze più sostanziali riguardano l'aggiunta, tra le carte equipaggiamento, di Bracciali e Mantello Protettivo che sono armature utilizzabili dal Mago e che sostituiscono le due carte Scudo ed Elmo (doppie nella prima edizione del mazzo); sul Libro delle Imprese, la prima avventura Il Labirinto viene sostituita con l'avventura La Prova; modifiche varie vengono apportate anche al testo delle carte del tesoro, in particolare Trappola, Mostro Errante e Oro e ad alcuni incantesimi come Pelle di Pietra e Coraggio (il loro effetto viene esteso a più di un singolo turno di gioco).

Espansioni[modifica | modifica wikitesto]

Sono state pubblicate diverse espansioni, ognuna delle quali aggiunge nuovi tasselli, imprese e mostri al gioco originale.

La Rocca di Kellar (Kellar's Keep)[modifica | modifica wikitesto]

«... L'Imperatore è assediato a Karak Varn. Solamente attraversando lunghi e pericolosi passaggi egli ed i suoi cavalieri potranno essere salvati. Tocca a voi questo grave compito, miei fidati Eroi»

Viene pubblicata in Europa ed Australia nel 1989, e successivamente in America e Canada nel 1991. Nel Regno Unito è stata pubblicata una seconda edizione nel Maggio 1990, con alcune rettifiche alla scatola ed al libro delle imprese. L'espansione contiene 10 nuove Imprese e i componenti aggiuntivi per giocarle.

Il Ritorno del Signore degli Stregoni (The Return of the Witch Lord)[modifica | modifica wikitesto]

«... Il Signore degli Stregoni è vivo! La sua perfida stregoneria lo ha protetto dal potere della Lama degli Spiriti. Dovete agire in fretta se volete fermarlo prima che raduni la Legione dei Dannati»

Viene pubblicata in Europa ed Australia nel 1989, e successivamente in America e Canada nel 1991. L'espansione contiene 10 nuove Imprese e i componenti aggiuntivi per giocarle.

L'Orda degli Ogre (Against the Ogre Horde)[modifica | modifica wikitesto]

«I territori settentrionali sull'orlo della Terra giacciono in rovina. Un'enorme Orda di Ogre ha travolto le terre distruggendo tutto ciò che trovavano. La loro forza fisica è impressionante. In battaglia pochi possono sconfiggerli. L'Impero ha bisogno di voi, i soli in grado di fermare l'Orda degli Ogre...»

Viene pubblicata solo in Europa ed Australia nel 1990. L'espansione contiene 7 nuove Imprese e i componenti aggiuntivi per giocarle.

I Maghi di Morcar (Wizards of Morcar)[modifica | modifica wikitesto]

«Riunitevi in fretta, o miei Eroi, poiché Morcar è pronto ad attuare il suo ultimo piano. Egli ha radunato i più potenti Maghi conosciuti per un unico fine: distruggervi! Mentre vi sto parlando, Morcar sta cercando di sopraffarmi con le sue magie. Anche questa volta toccherà a voi, ed a coloro che riuscirete a radunare intorno a voi, cercare questi Maghi. Sconfiggeteli prima che essi vi distruggano con le loro maligne stregonerie...»

Viene pubblicata solo in Europa ed Australia nel 1991. L'espansione contiene 5 nuove Imprese e i componenti aggiuntivi per giocarle.

The Frozen Horror (Barbarian Quest Pack)[modifica | modifica wikitesto]

Viene pubblicata solo in America e Canada nel 1992. L'espansione contiene 10 nuove Imprese e i componenti aggiuntivi per giocarle.

The Mage of the Mirror (Elf Quest Pack)[modifica | modifica wikitesto]

Viene pubblicata solo in America e Canada nel 1992. L'espansione contiene 10 nuove Imprese e i componenti aggiuntivi per giocarle. Esistono due varianti di questa espansione poiché a causa di copyright con il gioco Elf Quest, il sottotitolo Elf Quest Pack fu successivamente cambiato in Quest Pack for the Elf; la modifica interessa fronte e retro scatola, e il Libro delle Imprese.

HeroQuest: Le nuove imprese - La Compagnia della Morte (Heroquest: Advanced Quest - The Dark Company)[modifica | modifica wikitesto]

Viene pubblicata solo in Europa nel 1992. Questa edizione contiene il Set Base e in aggiunta un libretto con un'avventura divisa in 13 episodi dal titolo La Compagnia della Morte e i componenti aggiuntivi per giocarla.

HeroQuest Adventure Design Kit[modifica | modifica wikitesto]

Viene pubblicato solo in Europa nel 1990. Questo kit contiene i componenti aggiuntivi per aiutare i giocatori a creare le proprie imprese.

Articoli sulla rivista White Dwarf[modifica | modifica wikitesto]

  • White Dwarf #134 contiene l'Impresa 'The Halls of Durrag-Dol', che introduce orde di Skaven.
  • White Dwarf #145 contiene l'impresa The Eyes of Chaos.

Altri prodotti[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Corgi Books ha pubblicato tre romanzi ispirati al mondo di Heroquest, scritte da Dave Morris; il secondo e il terzo libro contengono ciascuno un'avventura inedita per Heroquest:

  • The Fellowship of Four
  • The Screaming Spectre (contiene Running the Gauntlet, avventura per Heroquest da giocare in solitario con il Mago)
  • The Tyrant's Tomb (contiene A Growl of Thunder, avventura per Heroquest da giocare in solitario con il Barbaro)

Puzzle[modifica | modifica wikitesto]

  • Adventure Design Kit
  • Kellar's Keep
  • Ogre Horde
  • Return of the Witch Lord

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

Advanced HeroQuest[modifica | modifica wikitesto]

Advanced HeroQuest è una versione rivista ed ampliata di HeroQuest. Il concetto di base è comunque lo stesso: quattro eroi si avventurano in un dungeon per combattere mostri ed ottenere tesori, ma le regole sono più dettagliate e complesse; ne esiste anche un'espansione, Terror in the Dark.

Warhammer Quest[modifica | modifica wikitesto]

I quattro eroi tornano nuovamente in Warhammer Quest, un altro gioco simile edito da Games Workshop dopo l'uscita dal mercato dell'Advanced HeroQuest, che rappresenta l'ultimo capitolo della trilogia, con regole ulteriormente ampliate (rimanendo comunque semplici ed immediate), componentistica ancora più ricca dei due predecessori, e le immancabili espansioni, Lair of the Ork Lord e Catacombs of Terror.

Il videogioco[modifica | modifica wikitesto]

La Gremlin Graphics Software Ltd. ne fece un videogioco, HeroQuest, che pubblicò nel 1991 per diversi computer. Ebbe anche un'espansione, corrispondente all'espansione Il Ritorno del Signore degli Stregoni del gioco da tavola, e un seguito, HeroQuest II: Legacy of Sorasil del 1994.

Esistono anche diverse trasposizioni freeware per Windows realizzate da appassionati.

Remake[modifica | modifica wikitesto]

In settembre 2020 Hasbro ha acquistato il marchio HeroQuest da Chaosium.[2] Ciò ha permesso ad Avalon Hill, una sussidiaria di Hasbro, di lanciare un sito web teaser[3] con il logo, la grafica e un conto alla rovescia di HeroQuest, lasciando intendere che un remake del gioco o una sua app ufficiale fosse in produzione.[4][5] Il 22 settembre 2020, il conto alla rovescia ha rivelato una campagna di crowdfunding di Hasbro Pulse di 1 milione di dollari per produrre una nuova versione di HeroQuest e di 2 espansioni, che dovrebbe essere pubblicata alla fine del 2021. Agli appassionati al di fuori degli Stati Uniti e del Canada non è stato consentito l'accesso alla campagna di finanziamento, cosa che ha portato a una reazione senza precedenti tramite i social media contro Hasbro Pulse e i suoi marchi correlati.[6] Il progetto ha raggiunto il suo obiettivo in meno di 24 ore.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hero Quest
  2. ^ (EN) Michael O'Brien, Moon Design Publications transfers ownership of the HeroQuest trademark to Hasbro, su Chaosium. URL consultato il 6 ottobre 2020.
  3. ^ (EN) The Hero Quest Game, Hero Quest Game System - Avalon Hill, su heroquest.avalonhill.com. URL consultato il 6 ottobre 2020.
  4. ^ (EN) The HeroQuest board game is back from the dead, with a new project from Hasbro, su Polygon. URL consultato il 6 ottobre 2020.
  5. ^ (EN) Classic Board Game HeroQuest May Be Coming Back, su Gamerant. URL consultato il 6 ottobre 2020.
  6. ^ (EN) HeroQuest Game System - Hasbro Pulse, su Hasbro Pulse. URL consultato il 6 ottobre 2020.
  7. ^ (EN) Charlie Hall, The new version of HeroQuest is a faithful remake of the classic board game - An exclusive first look at Hasbro’s ambitious crowdfunding campaign, su Polygon, 22 settembre 2020. URL consultato il 6 ottobre 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]