Her Hour of Triumph

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Her Hour of Triumph
Titolo originale Her Hour of Triumph
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1912
Durata 300 metri (1 rullo)
Dati tecnici B/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Genere drammatico
Regia Archer MacMackin
Soggetto dal racconto La Parure (La collana, (1884)) di Guy de Maupassant
Casa di produzione Essanay Film Manufacturing Company
Interpreti e personaggi

Her Hour of Triumph è un cortometraggio muto del 1912 diretto da Archer MacMackin. Il soggetto è tratto da un racconto di Guy de Maupassant intitolato La collana, del 1884: fu una delle prime trasposizione di un'opera dello scrittore francese per il cinema[1]. Lo stesso soggetto era già stato adattato per lo schermo in un film del 1909 diretto da D.W. Griffith e distribuito con il titolo The Necklace.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La signora Barton, per poter brillare a una festa, si fa imprestare da un'amica una splendida collana. A fine, serata, però, si rende conto di averla persa. Vergognandosi, contatta un gioielliere che dovrà farle in gran fretta un gioiello uguale da restituire al posto di quello perduto. Senza dire niente all'amica, il collier viene sostituito da una copia perfetta. La donna, però, deve da quel momento abbandonare i suoi sogni di una vita sociale per lavorare duramente, in modo da poter ripagare la collana.

Rivede molto tempo dopo l'amica, bella ed elegante. Lei, invece, è ridotta in uno stato misero. Confessa allora che si è ridotta così per ripianare il debito con il gioielliere, suscitando lo stupore della vecchia amica che le confessa che la collana imprestata - e persa - era falsa.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Essanay Film Manufacturing Company, con il titolo di lavorazione The Necklace (La collana/La Parure)[2], che era il titolo in inglese del racconto di Guy de Maupassant.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla General Film Company, il film - un cortometraggio di una bobina - uscì nelle sale cinematografiche USA il 1º agosto 1912.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Richard J. Maturi and Mary Buckingham Maturi: Francis X. Bushman: a Biography and Filmography.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema