Henri Le Secq

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henri Le Secq

Henri Le Secq (Parigi, 1818Parigi, 1882) è stato un artista e fotografo francese.

Dopo aver seguito corsi di pittura, si dedicò a partire dal 1848 alla fotografia, incoraggiato da Gustave Le Gray. Gustave, più giovane di lui, si era dedicato da poco alla costruzione di dagherrotipi, e con l'aiuto di Le Secq, di grande inventiva, si occuparono di risolvere i problemi della tecnica fotografica. Collaborò con Charles Nègre e partecipò alla Mission Hèliographique.

Si dedicò alla fotografia di architettura e di paesaggio, documentando cattedrali e monumenti dei territori francesi in via di sparizione come l'Alsazia, la Lorena, la Champagne, di cui è conservata testimonianza presso la Biblioteca delle Arti Decorative di Parigi, oltre alla sua collezione privata di nature morte e soggetti di modello fiammingo.

Le Secq abbandonerà la fotografia nel 1856 per dedicarsi al collezionismo di ferro battuto.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]




Galleria[modifica | modifica wikitesto]

  • Cliccare sulle immagini per ingrandirle




Controllo di autorità VIAF: (EN32014940 · LCCN: (ENnr88008428 · ISNI: (EN0000 0000 6643 1058 · GND: (DE121966631 · BNF: (FRcb120462577 (data) · ULAN: (EN500002873
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie