Hartmut Haenchen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hartmut Haenchen (Dresda, 21 marzo 1943) è un direttore d'orchestra tedesco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha esordito come piccolo cantore nel Dresdner Kreuzchor. Ha poi studiato direzione d'orchestra e canto alla Hochschule für Musik "C.M. von Weber" di Dresda.

Professore dal 1985, ha diretto a Berlino, Halle, Dresda, Schwerin. Quando ha potuto emigrare dalla Ddr, ha eletto Amsterdam come sua patria artistica.

È stato direttore ospite permanente della Komische Oper Berlin (1980-1996), direttore musicale generale (1986-1999) e poi primo direttore ospite (1999-2007) della De Nederlandse Opera.

Ha ricoperto la carica di sovrintendente delle Feste Musicali di Dresda dal 2003 al 2008.

Nel 2008 ha ricevuto la Croce al merito della Repubblica Federale Tedesca.

La bibliografia è molto nutrita, con in particolare testi su Mahler e Wagner.

Ha collaborazioni intense e regolari con le orchestre: Tonhalle Orchester Zürich, Orchestre de la Suisse Romande, Münchner Philharmoniker, Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks, Orchestre de Paris, Orchestre symphonique de la Monnaie Brussel, Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia, Philharmonie Oslo, Japan Philharmonic Orchestra, Orchestre symphonique de Montréal, Orchestre de l'Opéra de Paris, Nederlands Philharmonic Orkest, The Orchestra of the Royal Opera House.


Incarichi attuali[modifica | modifica sorgente]

  • dal 1980: Künstlerischer Leiter (direttore artistico) della Kammerorchester Carl Philipp Emanuel Bach


Nuove produzioni operistiche recenti[modifica | modifica sorgente]

Tra le nuove produzioni previste: "Der fliegende Holländer" alla De Nederlandse Opera, "Boris Godunow" al Teatro Real.


Videodiscografia essenziale[modifica | modifica sorgente]

Dvd


Sacd

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità LCCN: n82235939

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica