Handleyomys

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Handleyomys
Immagine di Handleyomys mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
Ordine Rodentia
Sottordine Myomorpha
Famiglia Cricetidae
Sottofamiglia Sigmodontinae
Tribù Oryzomyini
Genere Handleyomys
Voss, Gómez-Laverde, & Pacheco, 2002
Specie

Vedi testo

Handleyomys (Voss, Gómez-Laverde, & Pacheco, 2002) è un genere di roditori della famiglia dei Cricetidi.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere è stato intitolato allo zoologo statunitense Charles Overton Handley.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Al genere Handleyomys appartengono roditori di piccole dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo tra 80 e 130 mm, la lunghezza della coda tra 75 e 110 mm e un peso fino a 34 g.[1]

Caratteristiche craniche e dentarie[modifica | modifica wikitesto]

Il cranio è lungo ed affusolato, la scatola cranica è tondeggiante e liscia. Gli incisivi superiori sono lisci ed opistodonti, ovvero con le punte rivolte verso l'interno della bocca. Le file dei molari sono parallele tra loro.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 0 0 1 1 0 0 3
3 0 0 1 1 0 0 3
Totale: 16
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

La pelliccia è corta, fine e soffice. Le parti dorsali sono solitamente grigio-brunastre, più scure lungo la spina dorsale, mentre le parti ventrali sono grigiastre o giallo-brunastre. Le orecchie sono relativamente piccole e cosparse di corti peli. Il dorso delle zampe è ricoperto di corti peli chiari, i palmi e le piante sono privi di pigmento e provvisti di cinque e sei cuscinetti carnosi. I piedi sono lunghi e sottili con le dita più esterne più corte di quelle centrali e con dei lunghi ciuffi di peli argentati alla base di ogni artiglio. La coda è più lunga della testa e del corpo, è uniformemente scura e priva di peli. Le femmine hanno tre paia di mammelle. Sono privi di cistifellea.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il genere è diffuso nel Continente americano, dal Messico attraverso tutta l'America centrale fino alla Colombia e all'Ecuador occidentali.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende 8 specie.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Patton, 2015
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Handleyomys, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Fiona A. Reid, A field guide to the Mammals of Central America and Southeast Mexico, Oxford University Press, 2009. ISBN 9780195343236
  • Patton JL, Pardiňas UFJ & D'Elia G, The Mammals of South America. Volume 2: Rodents, The University of Chicago Press, 2015. ISBN 978-0-226-16957-6.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi