Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Hōreki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'era Hōreki (宝暦?), chiamata anche Hōryaku,[1] è l'era del Giappone (年号 nengō?, lett. "nome dell'anno") che va dall'ottobre 1751 al giugno 1764.[2] Segue l'era Kan'en e precede l'era Meiwa. Gli imperatori regnanti furono l'imperatore Momozono e l'imperatrice Go-Sakuramachi.[3] Gli shōgun in carica furono Tokugawa Ieshige e Tokugawa Ieharu.

Il cambio di era[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1751 (宝暦元年 Hōreki gan'nen?) il nome dell'era viene cambiato in Hōreki in occasione della morte dell'imperatore Sakuramachi e dello shōgun Tokugawa Yoshimune.

L'inizio dell'era Hōreki viene comunemente fissato nel 1751, tuttavia questa è una data decisa a posteriori. Nel Keikō Kimon viene documentato che il nome dell'era venne cambiato retroattivamente per decreto imperiale nel 1754, ovvero nel quarto anno dell'era Hōreki.[4]

Eventi dell'era Hōreki[modifica | modifica wikitesto]

  • 1752 (Hōreki 2): arriva un ambasciatore dal Regno delle Ryūkyū.[3]
  • 1760 (Hōreki 10): lo Shōgun Tokugawa Ieshige si dimette e gli succede il figlio Ieharu, diventando così il decimo Shōgun Tokugawa.[5]
  • 1762 (Hōreki 12): l'imperatore Momozono abdica in favore della sorella, morirà poco dopo.[5]
  • 1763 (Hōreki 13): una compagnia che si occupa del commercio di ginseng coreano viene fondata nel distretto di Kanda a Edo.[6]
  • 1764 (Hōreki 14): in seguito a una missione diplomatica la patata dolce viene esportata in Corea.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pnkala, Maria. (1980) "A survey of Japanese ceramics: a handbook for the collector, p. 245.
  2. ^ Nussbaum, Louis-Frédéric. (2005). "Hōreki" Japan Encyclopedia, p. 352..
  3. ^ a b Titsingh, Isaac. (1834) Annales des empereurs du japon, p. 418.
  4. ^ Ponsonby-Fane, Richard. (1959). Kyoto: The Old Capital of Japan, 794-1869, p. 321.
  5. ^ a b Titsingh, p. 419.
  6. ^ Hall, John. (1988). The Cambridge History of Japan, p. xxiii.
  7. ^ Kim, Jinwung. (2012). A History of Korea: From 'Land of the Morning Calm' to States in Conflict, p. 255.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Hōreki 10° 11° 12° 13° 14°
Gregoriano 1751 1752 1753 1754 1755 1756 1757 1758 1759 1760 1761 1762 1763 1764
Precedente:
Kan'en
Era o nengō:
Hōreki
Successiva:
Meiwa