Guglielmo Amedeo Lori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il lago di Massaciuccoli, 1905

Guglielmo Amedeo Lori (Pisa, 6 novembre 1869Viareggio, 13 gennaio 1913) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Finite le scuole superiori si iscrive all'Istituto delle Belle Arti di Lucca.
Le sue prime prove pittoriche sono all'insegna di moduli tipicamente postmacchiaioli, con frequentazione di artisti come Francesco Fanelli e Ferruccio Pagni, che lo coinvolgono nell'attività culturale del Club della Bohème, che si muove attorno alla figura del musicista Giacomo Puccini.

L'amicizia con il pittore Antonio Discovolo è importante per la maturazione artistica e professionale di Lori. Insieme si recano alle Cinque Terre, dove approntano e perfezionano un linguaggio con forti inflessioni divisioniste. Per questo Lori diviene uno degli esponenti di maggior rilievo del Divisionismo toscano.

Il premio alla sua evoluzione artistica non tarda a venire e si concretizza nell'invito alla Biennale di Venezia del 1907 e all'Esposizione Internazionale di Roma del 1911.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Raffaele Monti, Andrea Conti, Il Divisionismo toscano, Roma Edizioni De Luca, 1995.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN134467490 · ISNI (EN0000 0000 9183 0480 · GND (DE142375144 · ULAN (EN500154446 · WorldCat Identities (EN134467490