Guardia repubblicana siriana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guardia repubblicana siriana
الحرس الجمهوري
al-Ḥaras al-Jamhūriyy
Syrian-RepublicanGuard-TRF.svg
Simbolo dipinto sui mezzi della Guardia repubblicana siriana
Descrizione generale
Attiva1976-oggi
NazioneSiria Siria
TipoFanteria meccanizzata
Truppe d'assalto
Dimensione25.000 uomini[1]
Guarnigione/QGMonte Qasioun, Damasco
Battaglie/guerreGuerra civile siriana
Campagna del Governatorato di Rif Dimashq
Offensiva di Homs nel 2012
Battaglia di Aleppo
Offensiva di Deir ez-Zor
Battaglia di al-Hasakah
Offensiva di Rif Dimashq del 2015
Offensiva di Palmira del 2016
Battaglia di Harasta
Parte di
Comandanti
ComandanteMaggior generale Shoaeb Suleiman
Vice-comandanteGenerale di brigata Mohamed Qasem
Comandante supremoGenerale
Malik Aliaa[2]
Comandanti di brigataMaggior generale
Issam Zahreddine
(104ª brigata)[3]
Generale di brigata
Mohammad Nayouf
(105ª brigata)
Generale di brigata
Rukin Mohamed Khaddor
(106ª brigata)
Degni di notaBashar al-Assad
Adnan Makhlouf
Manaf Tlass
Talal Makhlouf
Issam Zahreddine
Maher al-Assad
Basil al-Assad
Simboli
Simbolo da spallaSyrian Republican Guard SSI.svg
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Guardia Repubblicana siriana (in arabo: الحرس الجمهوري‎, al-Ḥaras al-Jamhūriyy) conosciuta anche come Guardia Presidenziale è una forza d'élite delle Forze armate siriane composta da 25.000 uomini il suo principale compito è la protezione della capitale Damasco da qualsiasi minaccia esterna o interna, l'unità è l'unica forza militare siriana a cui era permesso l'accesso alla capitale prima dello scoppio della guerra civile.[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

la Guardia repubblicana è stata formata nel 1976 quando diversi gruppi paramilitari palestinesi lanciarono attacchi ad alcuni ufficiali siriani. Il maggior generale Adnan Makhlouf comandò la guardia repubblicana dal 1976 al 1997. La guardia repubblicana è utilizzata soprattutto per proteggere i più importanti funzionari dal qualsiasi minaccia esterna e interna e per controbilanciare la potenza di altre potenti forze dell'esercito regolare siriano vicine alla capitale quali ad esempio la 4ª divisione meccanizzata, la 3ª divisione corazzata e la 14ª divisione aviotrasportata delle forze speciali.[5] Diversi membri della famiglia Assad hanno prestato servizio nella guardia repubblicana come ad esempio l'attuale presidente Bashar al-Assad che deteneva il grado di colonnello e comandava una brigata e anche suo fratello minore Maher è un generale nella guardia repubblicana.

all'inizio della Guerra civile la Guardia repubblicana disponeva di tre brigate meccanizzate e due reggimenti di sicurezza. Complessivamente la forza della Guardia repubblicana e paragonabile a quella di una divisione di fanteria meccanizzata convenzionale però come la 4ª divisione corazzata è equipaggiata con i migliori armamenti e mantiene una grande forza.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Syrian Rebel Leader to Haaretz: Assad's Opposition Will Secure Chemical Weapons, 28 maggio 2012. URL consultato il 6 dicembre 2019.
  2. ^ (EN) Syrian military names new commander of elite Republican Guard, 28 dicembre 2018. URL consultato il 6 dicembre 2019.
  3. ^ (EN) Top Syrian general killed by Isil landmine near Deir Ezzor, 18 ottobre 2017. URL consultato il 6 dicembre 2019.
  4. ^ (EN) Syria's Praetorian Guards: A Primer, 5 agosto 2000. URL consultato il 6 dicembre 2019.
  5. ^ (EN) Human rights in Syria.