Gruppo Waste Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gruppo Waste Italia
Stato Italia Italia
Forma societaria Società per azioni
Borse valori Borsa Italiana: WIG
Fondazione 2008
Fondata da Pietro Colucci
Sede principale Milano
Persone chiave Giuseppe Maria Chirico (Amministratore Delegato delle società controllate Waste Italia e Green Up)
Settore gestione dei rifiuti e servizi per l'ambiente
Sito web

Gruppo Waste Italia S.p.A., già Kinexia (dal greco: movimento) è una società quotata all'indice FTSE Italia Small Cap del Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana con sede a Milano.[1].

La società opera nel settore della gestione dei rifiuti e dei servizi per l'ambiente, coprendo integralmente tutta la filiera della gestione integrata dei rifiuti attraverso la raccolta, il trasporto, la selezione, il trattamento, il recupero, la valorizzazione e lo smaltimento dei rifiuti speciali.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Kinexia[modifica | modifica wikitesto]

Kinexia S.p.A. (già Schiapparelli 1824 S.p.A.) era la precedente denominazione dell'attuale azienda quotata in Borsa in Italia con certificazione SR10[2]. Nel corso degli anni, la società ha differenziato l'attività dal farmaceutico alla cosmesi/nutrizionale.

Nel luglio 2008 Pietro Colucci, imprenditore del settore della green economy ha rilevato Schiapparelli S.p.A. tramite Allea S.p.A., convertendola nel settore delle energie rinnovabili e rinominandola Kinexia S.p.A. Nel 2011 nasceva la Holding Sostenya, gruppo integrato che operava nei settori delle energie rinnovabili e dell'ambiente, di cui Kinexia faceva parte insieme a Waste Italia. A fine novembre 2012, veniva approvato il Piano Industriale 2013-2015 di Kinexia, basato su attività nei settori delle agroenergie, teleriscaldamento eolico/minieolico, fotovoltaico su tetto ed efficienza energetica. Il 3 aprile 2014 Sostenya si è fusa per incorporazione in Kinexia S.p.A. con un piano industriale per gli anni 2014-2018.[3].

Il Gruppo Kinexia tramite la sua controllata Innovatec S.p.A., ha avviato un progetto chiamato “Smart”, offrendo al mercato corporate e retail italiano ed internazionale sistemi Smart Grid, efficientamento energetico e storage di energia.

Nel 2014 Kinexia ha ottenuto la Certificazione SR10 di IQNet[4].

Il 13 giugno 2014, Kinexia ha siglato un memorandum d'intesa del valore di 30 milioni di dollari con il Gruppo CECEP, per la realizzazione di un progetto comune di trattamento di acque e reflui industriali nell'area cinese di Yuyao. Nella stessa occasione, Kinexia ha stipulato un accordo in joint venture da 25 milioni di dollari con la società Zhejiang Media, finalizzato alla realizzazione e gestione di impianti di produzione di energia derivanti da sistemi di recupero energetico da fanghi industriali del distretto tessile del Sud della Repubblica Popolare Cinese. [5]

Waste Italia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 27 ottobre 2015 il gruppo ha realizzato una riorganizzazione societaria al fine di focalizzarsi esclusivamente nel settore ambientale semplificando la propria struttura societaria in un'unica area di business – quella ambientale – attraverso la cessione del business delle rinnovabili alla controllata Innovatec S.p.A. con successiva cessione della stessa agli azionisti attraverso l'erogazione di un dividendo straordinario in natura.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]